Ermanno Scopinich, Ugo Mulas, Annie Leibovitz e Albert Watson: la fotografia nella moderna comunicazione visiva di Pirelli

 

Sono passati venticinque anni dallo scatto di Annie Leibovitz per la famosa campagna pubblicitaria Pirelli che ritrae il velocista americano Carl Lewis ai blocchi di partenza su tacchi a spillo rossi. “La potenza è nulla senza controllo” recita il famoso headline, ideato dall’agenzia Young & Rubicam, che ha accompagnato la pubblicità dell’azienza per diversi anni. L’immagine del pluricampione olimpico sarà utilizzata anche nel 1996 dal fotografo Albert Watson – autore nel 2019 del calendario Pirelli – per i pneumatici per motocicli.

Per festeggiare questa ricorrenza la Fondazione Pirelli, all’interno della settimana della Milano Photo Week 2019, propone un viaggio attraverso l’evoluzione della fotografia nella moderna comunicazione visiva di Pirelli: dalle sperimentazioni di Ermanno Scopinich dell’immediato dopoguerra ai collage di Bob Noorda negli anni Cinquanta, dal geniale “Pneumatici con la P maiuscola” del 1978, fino all’ondata creativa internazionale degli anni Ottanta e Novanta del Novecento. Protagonisti, i fotografi che collaborarono nel tempo con l’Agenzia Centro: oggi i loro epigoni firmano il Bilancio Pirelli.

Durante il percorso, attraverso la visione delle fotografie dell’Archivio Storico Pirelli e la visita all’esposizione in corso negli spazi della Fondazione Pirelli “La pubblicità con P maiuscola”, sarà possibile rintracciare il profondo legame che unisce la fotografia al mondo dell’impresa.

 

Gratuito fino ad esaurimento posti.

DATA E ORARI: venerdì 7 giugno/ Ore 17.30 e ore 19.00

Al termine di ogni tour sarà offerto aperitivo.

24/05/2019