I materiali storici di Fondazione Pirelli protagonisti alla 74a Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo.

Durante la prestigiosa kermesse milanese aperta dall’8 al 13 novembre anche la Fondazione Pirelli sarà protagonista presso lo stand Pirelli con una ricostruzione della storia del prodotto per motorscooter negli anni del “boom” economico attraverso pubblicità, video e materiali dell’Archivio Storico conservati oggi presso Fondazione Pirelli. I servizi fotografici di Federico Patellani e le campagne pubblicitarie  firmate dai importanti  artisti del calibro di Lora Lamm, Bob Noorda, Ezio Bonini, Max Huber testimoniano questo nuovo modo di viaggiare “comodo” e “veloce” sulle “motorette” (così chiamate in un articolo della Rivista Pirelli nel 1950), che diventano uno dei simboli dello sviluppo economico italiano tra gli anni Cinquanta e Sessanta e producendo quel piacere del “vento in faccia” e di libertà.  Pirelli è infatti la prima azienda italiana a produrre i  pneumatici per motorscooter alla fine degli anni Quaranta, gommando le prime “Vespa” e “Lambretta”. In una pubblicità del 1952 si legge «la prima fabbrica: a progettare in Italia pneumatici per motorscooter è stata la Pirelli, che ha così validamente contribuito al successo di questo modernissimo veicolo. La Pirelli ha perfezionato sempre più la sua produzione, nel più vasto assortimento di misure e di tipi, tanto che la maggioranza dei motorscooter che escono dalle fabbriche e che circolano in Italia è equipaggiata con Pirelli»

Oggi la tradizione di Pirelli nella produzione di pneumatici per motorscooter continua con il lancio di due nuovi prodotti Angel e Diablo Scooter.

Moto Su due ruote verso la primavera Bonini ASP 00000070 00000051 pneumatico scooter trasporto Pirelli 238 1959 Lamm Prop1 47 coperture vespa Patellani Pneumatico motorscooter vespa 1952 2 628 1952 Scooter Bonini 1953 Motor Scooter Bonini 20161109 113815 20161109 113741 DSC 0733 DSC 0740 DSC 0735 DSC 0748 IMG 0266 DSC 0736 IMG 0264 IMG 0268 DSC 0741 DSC 0743

 

 

(nella foto in alto lo stand Pirelli alla 74° Esposizione Internazionale del Ciclo e del Motociclo)

10/11/2016