Sono tornati in Fondazione Pirelli, dopo un accurato restauro durato diverse settimane, alcuni bozzetti pubblicitari firmati da importanti nomi della grafica con cui Pirelli ha collaborato nel corso della sua storia. “Pirelli Rolle” (1957) di Bob Noorda, “Artiglia l’asfalto” (1955) e “Atlante, il gigante che farà molta strada” (1955) entrambi di Armando Testa, “A occhi chiusi Pirelli” (1961)  di Riccaro Manzi sono stati affidati infatti alla restauratrice Lucia Tarantola che ha provveduto a pulire le immagini e a bloccare l’eventuale degenarazione dei materiali e la perdita di colore. Operazioni molto delicate e complesse che coinvolgono gran parte del patrimonio iconografico conservato in Archivio.

 

27/03/2012