Un articolo dell’Università della Tuscia approfondisce il virtuoso legame fra reti d’impresa e innovazione ambientale

 

L’attività delle imprese coinvolge anche l’ambiente che le circonda. Assunto apparentemente ormai ovvio, la constatazione dei legami fra attività produttiva a territorio (naturale e umano), che la circonda, devono ancora essere esplorati in maniera compiuta.

A questo contribuisce anche l’intervento di Giulio Guarini, Giuseppe Garofalo, Arianna Moschetti (del Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa, Università degli studi della Tuscia), apparso su Argomenti – Rivista di economia, cultura e ricerca sociale.

“Reti d’impresa ambientali e innovazione: un’applicazione per l’Italia” è una corretta e puntuale analisi teorica e operativa delle relazioni che intercorrono fra imprese, reti d’impresa e innovazione ambientale. Scrivono in particolare gli autori che obiettivo dell’articolo è “quello di analizzare il ruolo delle reti d’impresa ambientali nei processi di innovazione”.

L’articolo quindi prende le mosse da una analisi teorica dell’innovazione e dell’innovazione ambientale in particolare. Il ruolo delle reti emerge come fondamentale. “Lo stretto legame tra reti d’impresa e innovazione – viene spiegato -, emerge come fenomeno dinamico: l’interazione tra diversi attori con diverse competenze e qualifiche aiuta a creare nuova conoscenza e quindi innovazioni, specialmente come risultato della complementarità tra i diversi saperi”.

Dopo la teoria, l’articolo passa ad una analisi operativa costituita da due parti. Prima di tutto una vera mappatura delle imprese che in Italia aderiscono a “reti ambientali”, e poi un approfondimento relativo alle caratteristiche organizzative e strutturali delle aziende coinvolte.

L’indagine di Guarini, Garofalo e Moschetti non è una lettura facilissima, molti sono i passaggi matematici e analitici, ma si tratta di un articolo che – dopo l’analisi -, riesce comunque a dare una sintesi chiara di un tema complesso.

 

Reti d’impresa ambientali e innovazione: un’applicazione per l’Italia

Giulio Guarini, Giuseppe Garofalo, Arianna Moschetti

Argomenti – Rivista di economia, cultura e ricerca sociale, terza serie, 8/2017

 

 

16/01/2018