Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Comunichiamo che tutte le visite e le attività di Fondazione Pirelli sono temporaneamente sospese in coerenza con le indicazioni del Ministero della Sanità. Comunicheremo appena possibile il giorno di riapertura. Per informazioni contattare il numero 0264423971 o scrivere a info@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

La “lezione” giapponese

Una ricerca della Bank of Japan  e del IMF scatta l’istantanea delle gestionali e politiche delle imprese del Sol Levante

 

Produttività come obiettivo finale. Con tutto quello che ne consegue in termini di organizzazione della produzione e di motivazione del lavoro. E’ uno dei principi di base della gestione moderna d’impresa. Cultura del produrre votato forse più a guardare all’interno della fabbrica che all’esterno. Modello che, tuttavia, deve essere anch’esso “gestito” e curato. Anche nelle economia più avanzate e dinamiche. E’ il caso di quella giapponese che recentemente si è interrogata sui motivi del suo rallentamento, comune a quello di altre economie.

Ad approfondire l’argomento ci hanno pensato Koji Nakamura (della Bank of Japan), Sohei Kaihatsu (dell’International Monetary Fund) e Tomoyuki Yagi  (ancora della Bank of Japan) in uno studio pubblicato recentemente su Economic Analysis and Policy.

Productivity improvement and economic growth: Lessons from Japan” è una ricerca che prende le mosse proprio dalla considerazione che la crescita della produttività del lavoro nei principali paesi avanzati ha avuto un rallentamento negli ultimi anni. L’attenzione de tre ricercatori si focalizza naturalmente sul contesto relativo alla recente bassa crescita della produttività del lavoro in Giappone. Vengono quindi individuati due motivi. Prima di tutto, viene spiegato, la tecnologia e le idee accumulate dalla ricerca e dallo sviluppo e le risorse gestionali come capitale e lavoro non vengono utilizzate in modo efficiente – stando all’analisi dei tre autori. In secondo luogo, queste risorse non vengono riassegnate in modo efficiente tra le imprese.

La ricetta indicata da Nakamura, Kaihatsu e Yagi prevede uno sforzo (anche politico), di redistribuzione flessibile delle risorse gestionali come capitale e lavoro. Un obiettivo che secondo i tre può essere raggiunto “modificando i processi lavorativi a livello aziendale in conformità con i cambiamenti nel contesto socioeconomico e l’avvento delle nuove tecnologie, nonché migliorando l’efficienza nei mercati del lavoro e dei capitali”. Traguardo ambizioso, quello posto dai ricercatori della Banca del Giappone e dell’Fondo Monetario Internazionale, tanto che lo stesso viene posto ad un orizzonte di medio-lungo periodo, ma traguardo che tutto sommato è comune a molte altre economie.

Lo studio di Nakamura, Kaihatsu e Yagi è un buon esempio di indagine “locale” che fornisce un’istantanea del percorso – anche culturale oltre che politico e gestionale -, che tutte le economie devono prima o poi intraprendere.

Productivity improvement and economic growth: Lessons from Japan

Koji Nakamura, Sohei Kaihatsu, Tomoyuki Yagi

Economic Analysis and Policy, 2018

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0313592618301759