Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
    Seleziona una delle seguenti categorie:
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational


Presto online i nuovi percorsi didattici per l’anno scolastico 2024/2025 di Fondazione Pirelli Educational.

Stay tuned!

Per partecipare alla presentazione del programma che si terrà a settembre clicca qui
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational


Presto online i nuovi percorsi didattici per l’anno scolastico 2024/2025 di Fondazione Pirelli Educational.

Stay tuned!

Per partecipare alla presentazione del programma che si terrà a settembre clicca qui
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational


Presto online i nuovi percorsi didattici per l’anno scolastico 2024/2025 di Fondazione Pirelli Educational.

Stay tuned!

Per partecipare alla presentazione del programma che si terrà a settembre clicca qui
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Essere umano, prima di tutto. Anche dell’I5.0

Una ricerca mette in evidenza il ruolo fondamentale delle persone e della formazione in tutti i passaggi tecnologici

Competenze prima di tutto. Competenze umane. Fondamentali. Anche – e soprattutto – nei passaggi ad alto contenuto tecnologico. E’ attorno a questa circostanza che ragionano Alice Campolucci, Lorenzo Compagnucci e Francesca Spigarelli (del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata) con la loro ricerca “Industria 5.0: verso un approccio umano-centrico. Il caso Campetella Robotic Center S.r.l.” pubblicata recentemente.

L’indagine cerca di identificare e comprendere le sfide, le opportunità e le buone pratiche che le imprese, i lavoratori e le istituzioni incontrano nel passaggio dal modello e dai metodi dell’Industria 4.0 (I4.0) a quelli dell’Industria 5.0 (I5.0). Dopo una parte dedicata alla teoria e alla letteratura scientifica sul tema dell’I5.0, i tre ricercatori hanno verificato tutto studiando il caso di una media impresa a conduzione familiare, la marchigiana Campetella Robotic Center S.r.l., azienda fondata nel 1897 e specializzata nella progettazione e realizzazione di soluzioni innovative nel campo dell’automazione industriale.

L’analisi, in particolare, ha ricercato e messo a fuoco i pilastri dell’I5.0: la sostenibilità, la resilienza e l’approccio umano-centrico. Dall’indagine è emersa la carenza di competenze per favorire il passaggio da I4.0 a I5.0, e la necessità di investire nella formazione del personale per applicare correttamente la digitalizzazione e gestire le implicazioni sociali ed etiche che derivano dalle interazioni tra uomo, robot e cobot.

Le tecnologie abilitanti dell’I4.0 – è l’opinione dei tre ricercatori – andrebbero integrate con i pilastri dell’I5.0, in particolare l’approccio umano-centrico. Le imprese e le istituzioni, inoltre, sono chiamate a definire una strategia di lungo periodo che richiede sia scelte coraggiose in termini di investimenti economici e formazione, sia un importante cambiamento culturale rispetto al modo di intendere le attività produttive. L’essere umano, dunque, e la sua particolare cultura del produrre e del creare comunità, rimangono i pilastri fondanti di ogni innovazione.

Industria 5.0: verso un approccio umano-centrico. Il caso Campetella Robotic Center S.r.l.

Alice Campolucci, Lorenzo Compagnucci, Francesca Spigarelli

ECONOMIA MARCHE Journal of Applied Economics,

Vol. XLIII, No.1, Aprile 2024

Una ricerca mette in evidenza il ruolo fondamentale delle persone e della formazione in tutti i passaggi tecnologici

Competenze prima di tutto. Competenze umane. Fondamentali. Anche – e soprattutto – nei passaggi ad alto contenuto tecnologico. E’ attorno a questa circostanza che ragionano Alice Campolucci, Lorenzo Compagnucci e Francesca Spigarelli (del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata) con la loro ricerca “Industria 5.0: verso un approccio umano-centrico. Il caso Campetella Robotic Center S.r.l.” pubblicata recentemente.

L’indagine cerca di identificare e comprendere le sfide, le opportunità e le buone pratiche che le imprese, i lavoratori e le istituzioni incontrano nel passaggio dal modello e dai metodi dell’Industria 4.0 (I4.0) a quelli dell’Industria 5.0 (I5.0). Dopo una parte dedicata alla teoria e alla letteratura scientifica sul tema dell’I5.0, i tre ricercatori hanno verificato tutto studiando il caso di una media impresa a conduzione familiare, la marchigiana Campetella Robotic Center S.r.l., azienda fondata nel 1897 e specializzata nella progettazione e realizzazione di soluzioni innovative nel campo dell’automazione industriale.

L’analisi, in particolare, ha ricercato e messo a fuoco i pilastri dell’I5.0: la sostenibilità, la resilienza e l’approccio umano-centrico. Dall’indagine è emersa la carenza di competenze per favorire il passaggio da I4.0 a I5.0, e la necessità di investire nella formazione del personale per applicare correttamente la digitalizzazione e gestire le implicazioni sociali ed etiche che derivano dalle interazioni tra uomo, robot e cobot.

Le tecnologie abilitanti dell’I4.0 – è l’opinione dei tre ricercatori – andrebbero integrate con i pilastri dell’I5.0, in particolare l’approccio umano-centrico. Le imprese e le istituzioni, inoltre, sono chiamate a definire una strategia di lungo periodo che richiede sia scelte coraggiose in termini di investimenti economici e formazione, sia un importante cambiamento culturale rispetto al modo di intendere le attività produttive. L’essere umano, dunque, e la sua particolare cultura del produrre e del creare comunità, rimangono i pilastri fondanti di ogni innovazione.

Industria 5.0: verso un approccio umano-centrico. Il caso Campetella Robotic Center S.r.l.

Alice Campolucci, Lorenzo Compagnucci, Francesca Spigarelli

ECONOMIA MARCHE Journal of Applied Economics,

Vol. XLIII, No.1, Aprile 2024

CIAO, COME POSSO AIUTARTI?