Back to Sixties per la FondazionePirelli grazie ad un’esposizione che è un metaforico viaggio lungo tutta l’Italia per raccontare lo sviluppo economico, sociale e culturale del Paese in quegli anni.

Punto di partenza la famosa campagna pubblicitaria di PinoTovaglia per il Cinturato del 1968: bandiere stilizzate di 16 stati del mondo accompagnate da un headline tradotto in altrettante lingue “In Italia si dice Cinturato”, “in England they say Cinturato”, “On France on dit Cinturato”… Le 16 tavole a colori costituiscono il nuovo fondo restaurato dall’Archivio Storico della Fondazione Pirelli, insieme ai manifesti e alle foto dei prodotti Pirelli di successo, oggetti che raccontano una stagione vitale, il boom economico, la lira premiata dal “Financial Times” con l’Oscar della stabilità, il primo benessere di massa. L’Italia cresce, cambia, viaggia. Sono tempi giovani, segnati dall’Autostrada del Sole, dalla Tv, dalla ”commedia all’italiana” e dal rock. In questa modernità Pirelli ha un ruolo di primo piano. L’industria. Il “Grattacielo Pirelli” che domina la skyline di Milano, metropoli dell’innovazione. La grafica firmata da Noorda, Lamm e Munari. E la grande cultura sulla rivista “Pirelli”, termometro, con saggi e inchieste, di un mondo in movimento.

L’esposizione è aperta al pubblico su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00. Per informazioni visitate il sito fondazionepirelli.org

17/09/2013