Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Spiritualità d’impresa

L’impresa esiste per produrre profitti. Questo, almeno, dice l’economia tradizionale. L’impresa però può esistere anche per dare vita ad altro che non sia produzione, profitto, salari e buoni bilanci. Ci possono essere, e spesso ci sono, attenzione agli altri, cura dell’ambiente, produzione di cultura, creazione di un’organizzazione sociale che non sia finalizzata solamente alla produzione materiale ma anche ad altro. Coniugare tutto questo non è facile. Ma ci si può provare. Iniziando a ragionare su cosa accade quando valori materiali e produttivi si uniscono ad altri immateriali e spirituali.

E’ quello che ha fatto Matthew Brophy della High Point University di Greensboro in North Carolina con un articolo pubblicato adesso sul Journal of business ethics.

“Spirituality Incorporated: Including Convergent Spiritual Values in Business” parte da una constatazione: le aziende spesso escludono i valori spirituali dall’ambito della loro attività e vedono tali valori “come – spiega l’autore -, imposizioni che appartengono agli affari tanto quanto un sacerdote appartiene ad una festa di laurea”. E, in effetti, l’unione dei principi di bilancio con quelli dell’etica può dare spazio ad incomprensioni e stravolgimenti dell’attività aziendale che possono arrivare anche a conclusioni letali per l’impresa stessa.

Ma Brophy continua argomentando come la spiritualità non debba “essere vista come un’imposizione dall’esterno”, ma come qualcosa che nasce all’interno dell’impresa. E’, a ben vedere, un passaggio molto vicino a quello che spiega lo spirito imprenditoriale: qualcosa che fa scattare la nascita dell’impresa e che ha molto di immateriale.

Non è però tutto così automatico e scontato. Brophy, infatti, dice: “I valori spirituali devono essere inclusi in una società nella misura in cui questi valori sono condivisi dai titolari della stessa”. Non ci deve essere nessuna imposizione. Tenendo però conto che “l’esclusione di tali valori da un’impresa, rischia di alienare le persone dalla loro integrità morale”. L’equilibrio è poi difficile da raggiungere e precario da mantenere. Occorre, secondo Brophy, coltivare una “immaginazione spirituale” attraverso la quale le imprese possono far convergere la propria azione con la cultura e il sentire della società in cui agiscono. E mantenere sani i propri bilanci.

Spirituality Incorporated: Including Convergent Spiritual Values in Business

Matthew Brophy

Journal of business ethics, settembre 2014