Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
    Seleziona una delle seguenti categorie:
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org
  • 15 Febbraio 2024 Pesci piccoli Nell’ultimo romanzo di Alessandro Robecchi, “Pesci piccoli”, ritroviamo Carlo Monterossi, l’autore televisivo e investigatore che ha dato inizio alla fortunata saga, recentemente trasposta nella serie TV “Monterossi”, prodotta ... +
  • 15 Febbraio 2024

    Pesci piccoli

    Nell’ultimo romanzo di Alessandro Robecchi, “Pesci piccoli”, ritroviamo Carlo Monterossi, l’autore televisivo e investigatore che ha dato inizio alla fortunata saga, recentemente trasposta nella serie TV “Monterossi”, prodotta da Palomar. Non possono mancare anche i comprimari a cui i lettori si sono affezionati in questi anni, e che in questa nuova avventura si trovano ad avere a che fare con personaggi di poco conto: i marginali di una Milano che è sempre più una città per ricchi, i pesci piccoli, appunto. Non si tratta di criminali navigati, con piani organizzati e in grado di guadagnare una fortuna, ma di persone comuni che spesso lottano per sopravvivere tra stipendi bassi e spese pressanti, e che quando trovano un’occasione per guadagnare qualcosa la colgono sperando di migliorare la propria vita, rimanendo però poi imbrigliati in vicende più grandi di loro. Ritroviamo quindi i poliziotti Ghezzi e Carella, che smaltiscono i casi di poco conto rimasti sulla scrivania, per lo più piccoli crimini compiuti da poveracci che vivono di espedienti; ci sono i due investigatori della Sistemi Integrati, Oscar Falcone e Agatina Cirielli, che insieme a Carlo provano a indagare su un furto che non può essere denunciato alla polizia. Infine, ovviamente, c’è lei, Flora De Pisis, la regina della TV spazzatura sempre pronta a rovistare nel torbido, che prepara una puntata di “Crazy Love” dedicata a un prete che non è un prete e a un crocifisso miracoloso, che si trovano in un paesino dell’hinterland milanese in cui si raduna una folla di fedeli. Un romanzo noir amaro che, come ormai ci ha abituato Robecchi nei suoi romanzi, continua a descrivere una Milano piena di contraddizioni, fatta di luci scintillanti ma anche di ombre cupe, in cui “servono un sacco di perdenti per tenere vivo il mito della città vincente”.  

    Pesci piccoli
    Alessandro Robecchi
    Sellerio, 2024

    Pesci piccoli
    CIAO, COME POSSO AIUTARTI?