Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Robot contro lavoro?

Una indagine appena pubblicata da Banca d’Italia contribuisce a fare luce su uno dei più importanti temi della produzione industriale

Robot contro uomo. Automazione contro occupazione. Opposti che si scontrano. Quello della contrapposizione tra lavoro umano e lavoro delle macchine è un tema vecchio quanto la prima rivoluzione industriale. Ed è in fin dei conti anche sulla base di questo scontro che si sono costruite ideologie e impostazioni di politica economica e industriale che hanno fatto la storia. Che l’avvento delle macchine (oggi della digitalizzazione e dei robot), sia in qualche modo foriero di cambiamenti anche forti sul lavoro, è cosa certamente vera. Ma occorre saper guardare bene la realtà. A questo serve, “Robots and employment: evidence from Italy” scritto da Davide Dottori e pubblicato nelle “Questioni di Economia e Finanza” di Banca d’Italia.

La ricerca, spiega lo stesso autore, stima gli effetti della crescente adozione di robot sull’occupazione in Italia. Un obiettivo importante, visto che il nostro paese è il secondo utilizzatore in Europa dopo la Germania di robot. Ma anche un traguardo complesso da raggiungere, perché, come spiega lo stesso autore, gli effetti della robotizzazione “sono a priori incerti, poiché i robot possono risultare sia sostitutivi, sia complementari al lavoro umano”.

Per cercare di comprendere la situazione Dottori effettua quindi una analisi condotta sia a livello di mercato locale del lavoro, sia utilizzando microdati di fonte amministrativa e spaziando dai primi anni Novanta e il 2016.

Quanto stabilito dall’autore indica che non appaiono emergere effetti negativi statisticamente significativi dell’accresciuta diffusione di robot né sull’occupazione complessiva a livello locale, né, in media, a livello individuale sull’occupazione e i salari dei lavoratori inizialmente occupati nella manifattura. La robotizzazione, invece, potrebbe aver contribuito alla riallocazione intersettoriale dei nuovi lavoratori, accrescendo la quota del settore terziario.

L’indagine di Dottori, in altre parole, indica, usando gli strumenti della statistica, che l’introduzione dei robot dell’industria manifatturiera italiana ha contribuito ad una sorta di trasformazione del lavoro della fabbrica che, probabilmente, non si è ancora concluso e che obbliga anche ad un cambio nei metodi e nelle stessa cultura del produrre. Un mutamento che investe non solo imprenditori e manager ma anche, e soprattutto, tutti gli attori del processo produttivo.

Robots and employment: evidence from Italy

Davide Dottori

Banca d’Italia, Questioni di Economia e Finanza (Occasional Papers), n. 572 – July 2020