Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Umanità d’impresa

Il racconto dele risorse umane nelle organizzazioni della produzione

 

Risorse umane capitale d’impresa. Facile a dirsi, difficilissimo a farsi (per davvero). Questione non solo di cultura d’impresa, ma anche di vincoli, circostanze, accadimenti, influenze esterne all’azienda e tanto altro ancora. Vale comunque sempre la fatica cercare di comprendere come tentare di realizzare sul serio qualcosa che ormai dovrebbe essere alla base di ogni buona impresa. E per iniziare, è possibile leggere “Risorse (molto) umane” di Giorgio Pivetta che, partendo dalle letture su Adriano Olivetti oltre che di psicologia e sociologia del lavoro, ha intrapreso un percorso professionale nell’ambito delle risorse umane passando prima da Barilla e poi da Campari.

Il senso del libro è tutto nel sottotitolo (oltre che nella parentesi del titolo): “Miti, riti e dilemmi in un viaggio tra passato e futuro”. Perché, quello delle risorse umane nelle aziende è davvero un insieme di miti e riti ma anche di dilemmi e interrogativi.  E di immaginari collettivi.

Pivetta prova a raccontare tutto partendo naturalmente dalla globalizzazione per passare a guardare dentro le imprese oggi – tentando di mettere insieme persone, organizzazione e cultura -, e provare a guardare sempre dentro le imprese ma domani, quando la digitalizzazione la farà davvero da padrona.  Tutto per arrivare ad affermare che in fatto di risorse umane non ci sono precetti sempre validi o formule generali mentre quello che si può fare è proporre una prospettiva. Senza dimenticare il tratto fondamentale: l’umanità che vive dentro ogni impresa.

Scrive l’autore ad un certo punto del suo libro: “Il mio racconto utilizza da un lato il filtro dell’esperienza diretta sul campo e dall’altro il confronto con l’evoluzione del mondo, delle organizzazioni e soprattutto delle persone che le vivono”. Il risultato è qualcosa da leggere tutto. Interessante, al fondo, l’indicazione della “biblioteca dell’autore” con trenta titoli tra i più vari in cui spiccano Adriano Olivetti e Max Weber.

Risorse (molto) umane. Miti, riti e dilemmi in un viaggio tra passato e futuro

Giorgio Pivetta

Guerini Next, 2023

Il racconto dele risorse umane nelle organizzazioni della produzione

 

Risorse umane capitale d’impresa. Facile a dirsi, difficilissimo a farsi (per davvero). Questione non solo di cultura d’impresa, ma anche di vincoli, circostanze, accadimenti, influenze esterne all’azienda e tanto altro ancora. Vale comunque sempre la fatica cercare di comprendere come tentare di realizzare sul serio qualcosa che ormai dovrebbe essere alla base di ogni buona impresa. E per iniziare, è possibile leggere “Risorse (molto) umane” di Giorgio Pivetta che, partendo dalle letture su Adriano Olivetti oltre che di psicologia e sociologia del lavoro, ha intrapreso un percorso professionale nell’ambito delle risorse umane passando prima da Barilla e poi da Campari.

Il senso del libro è tutto nel sottotitolo (oltre che nella parentesi del titolo): “Miti, riti e dilemmi in un viaggio tra passato e futuro”. Perché, quello delle risorse umane nelle aziende è davvero un insieme di miti e riti ma anche di dilemmi e interrogativi.  E di immaginari collettivi.

Pivetta prova a raccontare tutto partendo naturalmente dalla globalizzazione per passare a guardare dentro le imprese oggi – tentando di mettere insieme persone, organizzazione e cultura -, e provare a guardare sempre dentro le imprese ma domani, quando la digitalizzazione la farà davvero da padrona.  Tutto per arrivare ad affermare che in fatto di risorse umane non ci sono precetti sempre validi o formule generali mentre quello che si può fare è proporre una prospettiva. Senza dimenticare il tratto fondamentale: l’umanità che vive dentro ogni impresa.

Scrive l’autore ad un certo punto del suo libro: “Il mio racconto utilizza da un lato il filtro dell’esperienza diretta sul campo e dall’altro il confronto con l’evoluzione del mondo, delle organizzazioni e soprattutto delle persone che le vivono”. Il risultato è qualcosa da leggere tutto. Interessante, al fondo, l’indicazione della “biblioteca dell’autore” con trenta titoli tra i più vari in cui spiccano Adriano Olivetti e Max Weber.

Risorse (molto) umane. Miti, riti e dilemmi in un viaggio tra passato e futuro

Giorgio Pivetta

Guerini Next, 2023

CIAO, COME POSSO AIUTARTI?