Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Alla Fondazione Pirelli il Premio Rosa Camuna 2016

Il 29 maggio 2016, presso il Teatro Bibiena di Mantova, la Fondazione Pirelli ha ricevuto dal Governatore delle Regione Lombardia il Premio Rosa Camuna, “per aver salvaguardato e valorizzato il patrimonio culturale, storico e contemporaneo del Gruppo Pirelli, materiali e archivi che raccontano la storia dell’impresa e la storia d’Italia”. Un premio prestigiosissimo, quello istituito fin dal 2009 dalla Regione per riconoscere pubblicamente ogni anno l’impegno, l’operosità, la creatività e l’ingegno di coloro che si siano particolarmente distinti nel contribuire allo sviluppo economico, sociale, culturale e sportivo della Lombardia.

E poi, quella che è ben più che una coincidenza. Il premio è rappresentato da una medaglia dorata di forma circolare raffigurante al proprio interno la Rosa camuna, simbolo della Regione Lombardia. Quel simbolo lo ideò nel 1975 un pool di designer che annoverava Pino Tovaglia, Bob Noorda, Bruno Munari: nomi che hanno lasciato un marchio indelebile nella storia della comunicazione visiva Pirelli. Per la Fondazione Pirelli, l’aver ricevuto il premio ha significato il riconoscimento di un ruolo importante sostenuto nella vita culturale del territorio lombardo e di quello milanese in particolare: non solo nella conservazione del patrimonio storico dell’azienda ma anche nell’ampia attività di valorizzazione, diffusione e sostegno di una moderna cultura d’impresa.

Un’immagine su tutte per dare il senso del radicamento dell’azienda del territorio milanese: all’ingresso dell’Archivio Storico, oltre tremila metri lineari di documenti conservati negli spazi della Fondazione, campeggia una grande fotografia dal titolo “L’uscita delle maestranze dallo stabilimento Pirelli di Via Ponte Seveso”. E’ opera del fotografo e regista Luca Comerio, che nel 1905 volle ritrarre la grandiosità di questa industria che dall’anno della sua nascita, nel 1872, aveva ormai raggiunto la dimensione di un grande gruppo multinazionale. Le migliaia di lavoratori immortalati da Luca Comerio fuori dai cancelli della fabbrica milanese erano lì proprio a ricordare le solide radici lombarde della società fondata da Giovanni Battista Pirelli. A tutti quelle operaie e operai del primo Novecento, e alle migliaia e migliaia di loro successori delle fabbriche Pirelli di tutto il mondo, il Premio Rosa Camuna è idealmente dedicato.

Il 29 maggio 2016, presso il Teatro Bibiena di Mantova, la Fondazione Pirelli ha ricevuto dal Governatore delle Regione Lombardia il Premio Rosa Camuna, “per aver salvaguardato e valorizzato il patrimonio culturale, storico e contemporaneo del Gruppo Pirelli, materiali e archivi che raccontano la storia dell’impresa e la storia d’Italia”. Un premio prestigiosissimo, quello istituito fin dal 2009 dalla Regione per riconoscere pubblicamente ogni anno l’impegno, l’operosità, la creatività e l’ingegno di coloro che si siano particolarmente distinti nel contribuire allo sviluppo economico, sociale, culturale e sportivo della Lombardia.

E poi, quella che è ben più che una coincidenza. Il premio è rappresentato da una medaglia dorata di forma circolare raffigurante al proprio interno la Rosa camuna, simbolo della Regione Lombardia. Quel simbolo lo ideò nel 1975 un pool di designer che annoverava Pino Tovaglia, Bob Noorda, Bruno Munari: nomi che hanno lasciato un marchio indelebile nella storia della comunicazione visiva Pirelli. Per la Fondazione Pirelli, l’aver ricevuto il premio ha significato il riconoscimento di un ruolo importante sostenuto nella vita culturale del territorio lombardo e di quello milanese in particolare: non solo nella conservazione del patrimonio storico dell’azienda ma anche nell’ampia attività di valorizzazione, diffusione e sostegno di una moderna cultura d’impresa.

Un’immagine su tutte per dare il senso del radicamento dell’azienda del territorio milanese: all’ingresso dell’Archivio Storico, oltre tremila metri lineari di documenti conservati negli spazi della Fondazione, campeggia una grande fotografia dal titolo “L’uscita delle maestranze dallo stabilimento Pirelli di Via Ponte Seveso”. E’ opera del fotografo e regista Luca Comerio, che nel 1905 volle ritrarre la grandiosità di questa industria che dall’anno della sua nascita, nel 1872, aveva ormai raggiunto la dimensione di un grande gruppo multinazionale. Le migliaia di lavoratori immortalati da Luca Comerio fuori dai cancelli della fabbrica milanese erano lì proprio a ricordare le solide radici lombarde della società fondata da Giovanni Battista Pirelli. A tutti quelle operaie e operai del primo Novecento, e alle migliaia e migliaia di loro successori delle fabbriche Pirelli di tutto il mondo, il Premio Rosa Camuna è idealmente dedicato.