Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Roberto Menghi
e il “buon disegno”per i contenitori in polietilene Pirelli

Nel 1954, la scoperta del polipropilene isotattico da parte del chimico Giulio Natta, collaboratore di Pirelli e futuro Premio Nobel, dà vita a un’industria completamente nuova di materie plastiche e sintetiche. Pirelli, da sempre attenta alla ricerca sui materiali e alle loro applicazioni industriali, avvia la produzione di articoli in polietilene. “Il vetro del futuro sarà come gomma”, recita il titolo di un articolo della Rivista Pirelli dedicato a questo straordinario materiale, “una resina che si presta a essere soffiata come il vetro ma con il vantaggio dell’infrangibilità”. Dallo stabilimento Pirelli di Monza escono contenitori in polietilene per usi industriali, ma anche per la vita quotidiana. Sul finire del decennio è chiamato a disegnare nuove linee di prodotto l’architetto Roberto Menghi, che nel 1956 si era aggiudicato il Compasso d’Oro proprio con un secchio in polietilene, realizzato dalle Smalterie Meridionali. Con il “canestro” per la benzina, del 1959, Menghi raggiunge la perfetta combinazione tra funzionalità ed estetica. “Il buon disegno è quello che nasce per le grandi produzioni di serie dalla più stretta collaborazione tra tecnici di fabbrica e artisti disegnatori specializzati”: così il canestro veniva presentato al pubblico. Un risultato premiato con diversi riconoscimenti: l’Oscar dell’imballaggio alla Fiera di Padova del 1959 e un posto all’interno della Mostra dell’imballaggio organizzata dal MoMA di New York.

Torna alla pagina principale

Multimedia

Images