Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Pirelli e Lancia,
tra eleganza e velocità

Il 27 novembre del 1906, il pilota e imprenditore Vincenzo Lancia realizza a Torino il sogno di avere una casa automobilistica tutta sua. E con quelle vetture continuare a correre e vincere, portando bellezza ed eleganza nel mondo dell’auto. La collaborazione tra Pirelli e Lancia ha avuto i suoi punti più alti non solo nel campo delle competizioni, ma anche sul versante dei modelli di serie. Su tutte la Lancia Aurelia, del 1950, che Pirelli equipaggia con il suo Cinturato per la versione B20 coupé Gran Turismo: una combinazione perfetta tra le prestazioni del sei cilindri Lancia e la tenuta di strada del radiale Pirelli.

Anche la collaborazione sul progetto Aurelia si mantiene sempre agli alti livelli delle versioni sportive della vettura, in particolare quando vengono lanciate sul mercato le Aurelia da 2.3 litri di cilindrata: ormai a un passo dalle competizioni. A metà degli anni Cinquanta non c’è corsa su strada, tra Targa Florio e Mille Miglia, che non veda protagonista un’Aurelia equipaggiata Cinturato Pirelli. L’Aurelia è stata anche una macchina amatissima dai carrozzieri, Pininfarina in testa, grazie alle sue linee pulite e razionali, e il disegno  dei suoi pneumatici è un elemento che si accorda perfettamente con le caratteristiche estetiche della vettura. L’Aurelia “stradale” viene poi sostituita dalla Flaminia nel1957.

Una macchina di grande classe, vera e propria “auto di rappresentanza” – tanto da essere la vettura ufficiale del Presidente della Repubblica – la Lancia Flaminia richiede lo sviluppo di una nuova misura 175×400 del Cinturato ed è anche uno dei modelli per i quali i gommisti dell’epoca raccomandano di scegliere l’esclusivo  Cinturato in versione fianco bianco. Intanto l’Aurelia sportiva entra nel mondo delle corse: un percorso -sempre accompagnata da Pirelli, che via via porterà ai successi di Alberto Ascari e Piero Taruffi con le “barchette” D24 fino allo sbarco in Formula 1 nel 1954.

Dura altri trent’anni il sodalizio sportivo tra Lancia e Pirelli: a fine anni Sessanta la nuova disciplina automobilistica chiamata “rally” vede affermarsi la Lancia Fulvia HF, che Pirelli equipaggia con il suo CN36. E poi arriva la Lancia  Stratos di Sandro Munari, che richiede lo sviluppo del nuovissimo Pirelli P7. E poi ancora le versioni da competizione della Lancia Beta: la Montecarlo per il turismo e a seguire la 037 per i rally. Fino alla generazione delle Lancia Delta, coetanee del P Zero che ancora oggi rappresenta il vertice delle prestazioni Pirelli.

Multimedia

Images