Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Pirelli e l’Argentina: l’impresa globale in mostra

“Saperi che non si dimenticano: il patrimonio delle imprese e degli imprenditori italiani in Argentina”, questo il titolo della mostra che ha inaugurato il 24 giugno presso l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires. Curata da Francesca Fauri e Donatella Strangio, il percorso espositivo racconta  la storia dell’emigrazione italiana in Argentina, in particolare attraverso l’esperienza di alcuni marchi dell’eccellenza industriale italiana sbarcati nel paese sudamercano nella seconda metà dell’Ottocento. Tra questi anche Pirelli, fondata a Milano nel 1872 con una vocazione precocemente internazionale, che già dal 1898 muove i primi passi in Argentina, con la nomina di un agente di commercio in loco, Alvaro Company. Nel 1910, dopo la partecipazione all’Esposizione Internazionale di Buenos Aires, Pirelli apre una vera e propria filiale commerciale con sede nella capitale, in calle Esmeralda 940. Nel 1917 la succursale di Buenos Aires è trasformata in una società produttiva, la Pirelli SA Platense, con sede a Calle Santa Fè. La presidenza è affidata a Giuseppe Pediali, ingegnere italiano trasferitosi a Buenos Aires nei primi anni del Novecento. Nel 1919 viene aperto uno stabilimento per la produzione di cavi elettrici nella periferia di Buenos Aires, in Calle Donato Alvarez  e nel 1921, con l’acquisizione di una fabbrica già funzionante nella calle Costa Rica, la produzione si allarga ai prodotti vari in gomma, poi realizzati a partire dal 1930 nello stabilimento “La Rosa”, che col tempo viene notevolmente ampliato, nel quartiere “portegno” di Mataderos. Nel 1948 prende il via anche la produzione di pneumatici, da parte di una nuova società, la Industrias Pirelli SAIC e poi, dal 1950, della COPLAN – Compañia Platense de Neumaticos, nata in accordo con la US Rubber Company, che trasferisce la produzione nello stabilimento di Merlo. Società e impianto vengono in seguito acquisiti interamente dalla Pirelli e sono tutt’ora funzionanti. Nel 2021 Pirelli ha celebrato i 111 anni di presenza in Argentina con l’inaugurazione del riparto di produzione di pneumatici moto e importanti investimenti nello stabilimento di Merlo.

In mostra sono esposte le riproduzioni di fotografie del nostro Archivio Storico che ritraggono le sedi e gli stabilimenti Pirelli in Argentina tra gli anni Venti e gli anni Cinquanta del Novecento, e alcune copertine dell’house organ per il personale argentino Paginas Pirelli, consultabile anche sul nostro sito.

“Saperi che non si dimenticano: il patrimonio delle imprese e degli imprenditori italiani in Argentina”, questo il titolo della mostra che ha inaugurato il 24 giugno presso l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires. Curata da Francesca Fauri e Donatella Strangio, il percorso espositivo racconta  la storia dell’emigrazione italiana in Argentina, in particolare attraverso l’esperienza di alcuni marchi dell’eccellenza industriale italiana sbarcati nel paese sudamercano nella seconda metà dell’Ottocento. Tra questi anche Pirelli, fondata a Milano nel 1872 con una vocazione precocemente internazionale, che già dal 1898 muove i primi passi in Argentina, con la nomina di un agente di commercio in loco, Alvaro Company. Nel 1910, dopo la partecipazione all’Esposizione Internazionale di Buenos Aires, Pirelli apre una vera e propria filiale commerciale con sede nella capitale, in calle Esmeralda 940. Nel 1917 la succursale di Buenos Aires è trasformata in una società produttiva, la Pirelli SA Platense, con sede a Calle Santa Fè. La presidenza è affidata a Giuseppe Pediali, ingegnere italiano trasferitosi a Buenos Aires nei primi anni del Novecento. Nel 1919 viene aperto uno stabilimento per la produzione di cavi elettrici nella periferia di Buenos Aires, in Calle Donato Alvarez  e nel 1921, con l’acquisizione di una fabbrica già funzionante nella calle Costa Rica, la produzione si allarga ai prodotti vari in gomma, poi realizzati a partire dal 1930 nello stabilimento “La Rosa”, che col tempo viene notevolmente ampliato, nel quartiere “portegno” di Mataderos. Nel 1948 prende il via anche la produzione di pneumatici, da parte di una nuova società, la Industrias Pirelli SAIC e poi, dal 1950, della COPLAN – Compañia Platense de Neumaticos, nata in accordo con la US Rubber Company, che trasferisce la produzione nello stabilimento di Merlo. Società e impianto vengono in seguito acquisiti interamente dalla Pirelli e sono tutt’ora funzionanti. Nel 2021 Pirelli ha celebrato i 111 anni di presenza in Argentina con l’inaugurazione del riparto di produzione di pneumatici moto e importanti investimenti nello stabilimento di Merlo.

In mostra sono esposte le riproduzioni di fotografie del nostro Archivio Storico che ritraggono le sedi e gli stabilimenti Pirelli in Argentina tra gli anni Venti e gli anni Cinquanta del Novecento, e alcune copertine dell’house organ per il personale argentino Paginas Pirelli, consultabile anche sul nostro sito.

Multimedia

Images