Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Come affrontare la complessità

La necessità di strumenti sofisticati per rispondere al disordine

Di fronte alla complessità occorre dotarsi di strumenti raffinati e sofisticati. Vale per tutti, anche, e soprattutto, per chi deve gestire organizzazioni della produzione alle prese con il continuo mutamento dei mercati. E’ da questa constatazione che prende le mosse il libro di Alessandro Cravera.

“Allenarsi alla complessità. Schemi cognitivi per decidere e agire in un mondo non ordinato”, è uno buon strumento per dotarsi di strumenti di conoscenza utili ad affrontare il disordine.

L’autore fonda il suo testo sull’osservazione del fatto che le competenze e le strategie che ogni giorno vengono utilizzate per governare l’incertezza e fronteggiare tradeoff e imprevisti non sono più adatte per l’attuale realtà sociale e organizzativa. A cambiare le carte in tavola, poi, non è solo l’incertezza, ma il fatto che ogni variabile, ogni azione e ogni dinamica siano tra loro correlate e interdipendenti, con effetti sia a livello locale sia globale. Precisato tutto questo, Cravera però osserva come si continui a fare affidamento a “capi” oppure a opinion makers che propongono risposte semplicistiche e inadeguate. Mentre occorrerebbe fare tutto il contrario.

Attraverso un approccio interdisciplinare, dove alle questioni manageriali si legano aspetti filosofici, psicologici e sociologici, il libro di Cravera offre allora un contributo alla costruzione di una cultura e un’educazione alla complessità. Con una sottolineatura importante: più dell’applicazione di best practice o modelli manageriali, a essere decisiva è la capacità di interpretare l’evoluzione del contesto in cui le organizzazioni si muovono e crescono.

Le poco più di 150 pagine si dipanano quindi partendo dalla definizione di complessità e di interconnessione per poi passare a ragionare su come “muoversi in un mondo interconnesso” e quindi sugli investimenti e sulle competenza che servono per effettuarli con efficacia. Per affrontare le sfide del futuro, è una delle conclusioni dell’autore, c’è bisogno di leader che sappiano navigare nella complessità, vedere in anticipo gli effetti delle proprie azioni e valutare i rischi e le opportunità per le generazioni future. Si tratta solo in apparenza di una conclusione scontata.

Allenarsi alla complessità. Schemi cognitivi per decidere e agire in un mondo non ordinato

Alessandro Cravera

Egea, 2021