Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Comunichiamo che tutte le visite e le attività di Fondazione Pirelli sono temporaneamente sospese in coerenza con le indicazioni del Ministero della Sanità. Comunicheremo appena possibile il giorno di riapertura. Per informazioni contattare il numero 0264423971 o scrivere a info@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Autoscatto d’impresa

Appena pubblicato l’ultimo Sondaggio congiunturale sulle imprese industriali e dei servizi di Banca d’Italia

Essere imprenditori e manager  consapevoli aiuta l’impresa, fa bene all’organizzazione della produzione, accrescere la corretta cultura del produrre. Ed essere consapevoli significa anche avere informazioni affidabili per comprendere meglio il mondo che ci circonda. Servono buone fonti.

Per questo è utile leggere uno degli ultimi rapporti di Banca d’Italia. Il “Sondaggio congiunturale sulle imprese industriali e dei servizi” appena reso noto dalla banca centrale italiana scatta una fotografia  utile proprio per acquisire maggiore consapevolezza rispetto a dove si è e a dove sono collocate le imprese. E soprattutto su quali possano essere le prospettive.

Un orizzonte che appare fra l’altro migliore che in passato. “La quota di imprese dell’industria in senso stretto e dei servizi che hanno riportato una crescita del fatturato nei primi nove mesi del 2017 rispetto a un anno prima è salita a circa il 50 per cento, un valore prossimo a quello registrato nel biennio precedente la crisi dei debiti sovrani dell’area dell’euro”, spiega infatti il resoconto della rilevazione. Migliorano, sembra, sia il mercato interno che quello estero e di espansione delle vendite parlano anche gli imprenditori rispetto ai prossimi mesi. Crescono anche i livelli occupazionali, così come la quota di imprese che hanno rivisto al rialzo i propri investimenti.

Ciò che qui interessa tuttavia, è un’altra cosa. E’ la stessa natura del Sondaggio. Banca d’Italia, cioè, dà modo al sistema della produzione industriale e dei servizi di scattarsi una fotografia, un vero autoscatto, di riflettere collettivamente sul proprio stato e sulle previsioni generali che emergono dal sentire comune di imprenditori e manager alle prese con la gestione d’impresa così come con le previsioni per essa. Certo, parliamo di un sondaggio per sua natura rivolto ad un numero limitato di aziende (in questo caso circa tremila industriali), ma il risultato è anche una sorta di istantanea del risvolto pratico della cultura d’impresa italiana: ogni impresa racconta la sua condizione  e l’insieme di questi racconti compone un quadro unico.

E’ per questa caratteristica – oltre che dalle statistiche oggettive -, che il Sondaggio assume interesse particolare ed utile proprio per acquisire una  maggiore consapevolezza del sistema industriale nazionale. Il report prodotto da Banca d’Italia è poi scritto con le consuete caratteristiche dell’istituto centrale: chiarezza e brevità. Una buona lettura.

Sondaggio congiunturale sulle imprese industriali e dei servizi

AA.VV.

Banca d’Italia, 9 novembre 2017