Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Invia la tua richiesta per una visita guidata alla Fondazione Pirelli

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Contrattazione integrativa e cultura d’impresa

Una ricerca di Istat e Centro Tarantelli mette a fuoco risvolti empirici di uno strumento contrattuale importante

La buona impresa è fatta anche di buoni ambienti e buoni rapporti umani. Regole chiare e condivise costituiscono l’ossatura in grado di sostenere una crescita corretta dell’organizzazione della produzione. È in questo ambito che la contrattazione integrativa decentrata può fare molto. Ed è per questo che può essere utile leggere “La contrattazione integrativa aziendale sviluppa la produttività oppure si limita a distribuirne i benefici? Evidenze empiriche sulle imprese italiane”, indagine scritta a più mani da Laura Bisio (Istat), Stefania Cardinaleschi (Istat) e Riccardo Leoni (Università di Bergamo e Centro Interuniversitario di Ricerca ‘Ezio Tarantelli’).

La ricerca è condensata in un paper che analizza il ruolo della contrattazione integrativa decentrata rispetto alla produttività aziendale e che ha l’obiettivo di verificare se la contrattazione aziendale in Italia contribuisca a sviluppare la produttività oppure si limiti a ripartirne i guadagni là dove si realizzano. Per raggiungere questo traguardo di studio, gli autori utilizzano quindi due modelli: il primo riguarda la probabilità di introdurre un contratto integrativo, il secondo stima l’impatto di questo sulla produttività dell’impresa.

L’indagine ha una corposa parte di analisi statistica dalla quale emergono alcune prime conclusioni. La probabilità della presenza di una contrattazione aziendale è, per esempio, influenzata dal rapporto tra capitale sociale su debiti totali, ma anche da alcune variabili relative alla sindacalizzazione dei lavoratori. Dalle stime emerge anche che le imprese a gestione famigliare hanno una minore propensione, rispetto a quelle a gestione manageriale, sia a stipulare contratti integrativi, sia a dare spazio ai rappresentanti dei lavoratori sul versante delle pratiche organizzativo-manageriali concordabili.

L’approfondimento anche dal punto di vista analitico e statistico della contrattazione integrativa aziendale, aiuta a completare l’immagine di uno strumento importante di politica industriale, che diventa anche elemento nuovo per una cultura d’impresa più vicina a chi nelle fabbriche e negli uffici ogni giorno lavora. La ricerca di Bisio, Cardinaleschi e Leoni consente di saperne di più su un tema importante.

La contrattazione integrativa aziendale sviluppa la produttività oppure si limita a distribuirne i benefici? Evidenze empiriche sulle imprese italiane

Laura Bisio (Istat) Stefania Cardinaleschi (Istat) Riccardo Leoni (Università di Bergamo e Centro Interuniversitario di Ricerca ‘Ezio Tarantelli’)

Paper Istat, 2019

Clicca qui per scaricare il PDF