Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Corretta comunicazione per buone imprese

In un libro riassunti tutti gli aspetti del moderno sistema del comunicare

L’impresa comunica con l’esterno. Aspetto cruciale, quello della comunicazione e dell’erogazione di informazioni, troppo spesso poco compreso, travisato, confuso con altre caselle dell’organizzazione della produzione. Comunicare bene, d’altra parte, è parte essenziale di una buona cultura d’impresa, attenta non solo alla qualità del prodotto ma anche al contesto e al territorio. Senza contare le ormai tante aziende che della comunicazione hanno fatto il proprio prodotto.

“Le professioni della comunicazione 2017” appena pubblicato è una buona lettura da fare per capire meglio e con più precisione la natura e gli strumenti della comunicazione a disposizione anche delle imprese. Scritto a più mani e a cura di Ruggero Eugeni (professore di Semiotica dei media presso l’Università Cattolica di Milano), e di Nicoletta Vittadini  (professore di Sociologia della comunicazione e di Web e social Media presso l’Università Cattolica), il libro ha l’obiettivo di rispondere all’interrogativo su su come stiano cambiando le professioni della comunicazione. Il traguardo più generale che il volume vuole raggiungere, è quello di arrivare a  “disegnare per la prima volta in Italia una mappa dei mondi professionali della comunicazione e cogliere i cambiamenti in atto al suo interno”.
All’interno quindi, vengono prima di tutto delineate le nuove figure e le nuove competenze che si sono delineate nel settore dei media e della comunicazione approfondendo poi la comunicazione d’impresa e del prodotto per passare poi alla comunicazione propria dei “venditori” e arrivando quindi alla comunicazione digitale e audiovisiva. Particolare attenzione viene anche posta sul mondo dell’editoria  e dell’organizzazione degli eventi.

Frutto di numerose ricerche e interventi di professionisti, aziende e associazioni del settore – coordinato da Almed, Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica -, il libro è scritto con un linguaggio immediato e quasi in presa diretta. Una buona porta d’ingresso ad un mondo che evolve in continuazione, e i cui strumenti imprenditori e manager  devono conoscere bene per poterli usare adeguatamente.

Libro bianco de Le professioni della comunicazione 2017

Ruggero Eugeni, Nicoletta Vittadini (a cura di)

Franco Angeli, 2017

In un libro riassunti tutti gli aspetti del moderno sistema del comunicare

L’impresa comunica con l’esterno. Aspetto cruciale, quello della comunicazione e dell’erogazione di informazioni, troppo spesso poco compreso, travisato, confuso con altre caselle dell’organizzazione della produzione. Comunicare bene, d’altra parte, è parte essenziale di una buona cultura d’impresa, attenta non solo alla qualità del prodotto ma anche al contesto e al territorio. Senza contare le ormai tante aziende che della comunicazione hanno fatto il proprio prodotto.

“Le professioni della comunicazione 2017” appena pubblicato è una buona lettura da fare per capire meglio e con più precisione la natura e gli strumenti della comunicazione a disposizione anche delle imprese. Scritto a più mani e a cura di Ruggero Eugeni (professore di Semiotica dei media presso l’Università Cattolica di Milano), e di Nicoletta Vittadini  (professore di Sociologia della comunicazione e di Web e social Media presso l’Università Cattolica), il libro ha l’obiettivo di rispondere all’interrogativo su su come stiano cambiando le professioni della comunicazione. Il traguardo più generale che il volume vuole raggiungere, è quello di arrivare a  “disegnare per la prima volta in Italia una mappa dei mondi professionali della comunicazione e cogliere i cambiamenti in atto al suo interno”.
All’interno quindi, vengono prima di tutto delineate le nuove figure e le nuove competenze che si sono delineate nel settore dei media e della comunicazione approfondendo poi la comunicazione d’impresa e del prodotto per passare poi alla comunicazione propria dei “venditori” e arrivando quindi alla comunicazione digitale e audiovisiva. Particolare attenzione viene anche posta sul mondo dell’editoria  e dell’organizzazione degli eventi.

Frutto di numerose ricerche e interventi di professionisti, aziende e associazioni del settore – coordinato da Almed, Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica -, il libro è scritto con un linguaggio immediato e quasi in presa diretta. Una buona porta d’ingresso ad un mondo che evolve in continuazione, e i cui strumenti imprenditori e manager  devono conoscere bene per poterli usare adeguatamente.

Libro bianco de Le professioni della comunicazione 2017

Ruggero Eugeni, Nicoletta Vittadini (a cura di)

Franco Angeli, 2017