Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Comunichiamo che tutte le visite e le attività di Fondazione Pirelli sono temporaneamente sospese in coerenza con le indicazioni del Ministero della Sanità. Comunicheremo appena possibile il giorno di riapertura. Per informazioni contattare il numero 0264423971 o scrivere a info@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Cultura dell’impresa 4.0

Una indagine di Ca’ Foscari esplora i legami fra il nuovo paradigma produttivo e la situazione del settore dell’auto

 

Nuovi strumenti di produzione e nuova cultura d’impresa. Questione di comprensione e di cambiamento. Attenzione al nuovo da parte di imprenditori e manager. Che si tramutano in organizzazioni della produzione diverse dal passato, più efficienti, certamente da osservare e sperimentare in continuazione. Accade così anche di fronte a Industria 4.0: nuovo presente e nuovo orizzonte anche per l’industria italiana. Seppure con qualche difficoltà.

Ad indagare i risvolti di Industria 4.0 applicata al comparto dell’auto è stata una ricerca di Anna Cabigiosu (del CAMI – Dipartimento di Management, Università Ca’ Foscari di Venezia). Il suo “Industria 4.0: diffusione, applicazioni  e rischi nel settore auto” è una puntuale analisi del nuovo paradigma produttivo, della situazione dell’applicazione al settore dell’auto in Italia e delle prospettive future. In particolare vengono presi in considerazione: le tecnologie e le potenzialità del paradigma 4.0, il Piano Calenda, la rilevanza e diffusione dell’innovazione 4.0 nel settore dell’auto, la tipologia delle imprese che scelgono l’innovazione 4.0 nel settore dell’auto, le aree funzionali coinvolte dall’innovazione 4.0 nel settore dell’auto, le difficoltà che vi sono.

Cabigiosu conduce così una sorta di viaggio in un settore importante e delicato per l’industria nazionale, ma anche dentro Industria 4.0. Quest’ultima vinene subito spiegata con chiarezza e lucidità, così come viene delineato il settore al quale deve applicarsi.

Al termine dell’indagine viene puntato il dito non sulle difficoltà tecniche di applicazione del nuovo metodo di produzione ma sul fatto che “in generale il mondo 4.0 sembra ancora opaco e non sufficientemente noto”. Occorrono più informazione e più comprensione per affrontare un cambio così radicale di organizzazione della produzione. Che comunque costa tempo e fatica (organizzativa e finanziaria).

Insomma, Industria 4.0 può essere (e sarà), davvero la quarta rivoluzione industriale, ma questa deve essere compresa a fondo per diventare patrimonio della cultura del produrre. A ben vedere è lo stesso percorso fatto dalle innovazioni precedenti che hanno caratterizzato le altre rivoluzioni industriali.

Lo scrivere di Anna Cabigiosu ha un gran pregio: è chiaro e lineare, conduce il lettore a capire (anche se il tema non è certo di quelli più avvincenti).

Industria 4.0: diffusione, applicazioni  e rischi nel settore auto

Anna Cabigiosu

Ricerche per l’innovazione nell’industria automotive, 2018, pagg. 251-265