Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Equazioni della realtà

Tradotto in Italia un volume che racconta il progresso dell’umanità attraverso una serie di equazioni matematiche che spiegano la realtà che ci circonda

 

L’impresa è anche calcolo. Talvolta – quasi sempre – contiene una certa dose di rischio (anche lui spesso calcolato). E non solo, perché ogni buon imprenditore (e manager), deve costantemente farsi un’idea il più possibile precisa di cosa lo circonda, del sentiero che sta percorrendo, deve prevedere cosa accadrà in conseguenza delle sue azioni e delle azioni degli altri. Calcolo, dunque, consapevole, ogni tanto anche inconsapevole. Ma sempre calcolo. Che viene usato anche per dotarsi di strumenti adeguati di conoscenza. Anche leggendo libri apparentemente lontani dal modo di vedere le cose proprio degli uomini d’impresa. E’ il caso di “Le 17 equazioni che hanno cambiato il mondo”, scritto da Ian Stewart.

Libro denso e affascinante, quello di Stewart (componente della Royal Society ed Emerito di matematica alla Warwick University), è di fatto la storia del progresso umano raccontata attraverso le equazioni (17 appunto), che hanno contribuito a far diventare il mondo così com’è oggi. Un modo di vedere ciò che ci circonda con occhiali diversi, inconsueti, belli e utili; quelli che anche gli uomini d’impresa (e tutto sommato tutte le persone avvedute), dovrebbero inforcare ogni tanto.

Le equazioni – viene spiegato -, sono la linfa della matematica, delle scienze e della tecnologia, in loro assenza il nostro mondo non esisterebbe cosí come lo conosciamo. Possono incutere timore o risultare enigmatiche, ma certo non possono essere ignorate.  Per questo tutti, in qualche modo, dovremmo conoscerle più di quanto in realtà sia oggi. Perché ogni equazione ha un forte legame con la realtà, con il mondo che ci circonda; e che di fatto quindi circonda anche ogni impresa umana, ogni fabbrica, ogni conquista, ogni progetto.

Stewart – abituato a scrivere per farsi capire -, affronta quindi un tema difficile con leggerezza ma con grande precisione e chiarezza. Ad iniziare dal teorema di Pitagora per arrivare fino alle equazioni proprie delle teorie della fisica quantistica. La legge di gravitazione universale di Newton, il secondo principio della termodinamica, la relatività, lo strano mondo dei quanti dell’equazione di Schrödinger, la teoria del caos, la formula dell’andamento dei prezzi nel mercato finanziario dei prodotti derivati, sono alcuni dei capitoli di un libro non breve (il volume è di oltre 400 pagine), ma sicuramente importante da leggere e da rileggere. E che si legge con relativa facilità tenendo conto della difficoltà oggettiva dell’argomento. Utile per questo è il metodo con il quale inizia ogni capitolo: la presentazione dell’equazione con l’indicazione di cosa significano i singoli simboli che ne fanno parte, la spiegazione del significato dell’intera equazione e dei motivi della sua importanza oltre che dell’utilità dell’equazione stessa.

Occhiali diversi dal solito, dunque, per leggere meglio una realtà complessa, che cambia in continuazione ma che può essere meglio compresa con un metodo che è sempre lo stesso.  L’impegno letterario di Stewart va premiato con una lettura e una rilettura attente.

Le 17 equazioni che hanno cambiato il mondo

Ian Stewart

Einaudi, 2017