Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Comunichiamo che tutte le visite e le attività di Fondazione Pirelli sono temporaneamente sospese in coerenza con le indicazioni del Ministero della Sanità. Comunicheremo appena possibile il giorno di riapertura. Per informazioni contattare il numero 0264423971 o scrivere a info@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Fiducia al tempo dell’incertezza

L’ultimo rapporto del Centro Einaudi delinea la complessità della situazione e la necessità di avere informazioni chiare

In tempi di nebbie e orizzonti foschi, occorrono guide chiare per tentare di non perdersi. Servono a tutti, imprese comprese così come ai singoli. Non per avere tracciata una strada sola, ma per disporre degli strumenti utili per comprendere dove si è e, quindi, capire quale direzione prendere e quale strada percorrere.

E’ questo il significato della lettura de “Il tempo delle incertezze. XXIV Rapporto sull’economia globale e l’Italia”, dato alle stampe da poco dal Centro Einaudi di Torino e curato da Mario Deaglio.

Come di consueto, il Rapporto del Centro Einaudi si propone come punto di partenza per una rilettura critica degli ultimi dodici (densissimi) mesi. Scorrono quindi riletti e analizzati da Deaglio e dai suoi collaboratori, i passaggi principali del 2019 riguardanti l’Europa e l’Italia, gli Stati Uniti di Donald Trump e la Cina di Xi Jinping, il Medio Oriente tornato ad alta tensione, il lavoro, il capitale e i nuovi volti del capitalismo, l’impatto sul clima. L’insieme delle indagini che danno corpo al libro, parte quindi da una analisi della situazione globale (il cui tratto saliente è quello del “disordine”), per passare quindi ad approfondire le vicende degli Usa e dell’Ue e le linee caratteristiche del capitale e del lavoro, e tornare poi a guardare, su queste basi, i rapporti fra continenti finendo quindi per approfondire la situazione italiana e cioè quella di un Paese (il nostro) totalmente immerso nelle vicende internazionali eppure caratterizzato da peculiarità pressoché uniche.

Il libro viene presentato come “un tentativo di fornire occhiali diversi, con lenti differenti da quelle del giorno per giorno, per una lettura e una riflessione di dati e avvenimenti in un mondo di risorse che si restringono e di incertezze che si allargano, per contribuire alla difficile ricerca di nuove soluzioni per nuovi (e vecchi) problemi”. Immagine corretta, questa, del lavoro scritto a più mani, dal quale emerge un’indicazione di fondo che vale per tutto e per tutti: in una situazione nella quale le incertezze pare prevalgano sulle certezze, ciò che conta è non solo la corretta informazione, ma anche la sua circolazione e il grado di fiducia che pervade le singole realtà.

Leggere “Il tempo delle incertezze”, fa bene a tutti (anche se non sempre è cosa facile da fare); fa bene soprattutto a chi vuole avere più coscienza della realtà odierna così come a chi – imprenditore o manager, ma anche uomo delle istituzioni – ha il compito di decidere consapevolmente.

Il tempo delle incertezze. XXIV Rapporto sull’economia globale e l’Italia
Mario Deaglio (a cura di)
Guerini, 2020