Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Ingranaggi in cambiamento

Competitività e velocità. A voler sintetizzare le più importanti caratteristiche delle aziende “vincenti” del giorno d’oggi, certamente potrebbero essere questi due dei termini da usare. Dietro di essi, culture d’impresa diverse dal passato, che fanno, appunto, della velocità di risposta una delle basi di sviluppo. Accanto, ovviamente, alla qualità del prodotto e alla qualità dei rapporti umani che, alla fine, deve permeare il tutto se davvero l’impresa vuole darsi un orizzonte di crescita completo.

Concetti difficili, quelli di competitività, velocità e qualità d’impresa, che occorre capire a fondo, anche con esempi concreti. E’ interessante, così, leggere il lavoro di  Anna Posenato (laureata da poco all’Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali, Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale). “Analisi delle tecniche di organizzazione e gestione dei sistemi produttivi nelle imprese manifatturiere: il profilo di 3 casi studio”, dopo una parte teorica esamina tre casi aziendali con particolare attenzione al supply chain management  (la gestione della catena di distribuzione), che è diventato uno dei punti strategici per molte aziende. La ricerca ha però un aspetto particolare che la rende più interessante.  Il lavoro fa parte di un progetto internazionale indicato come “High Performance Manufacturing” (HPM) iniziato negli USA nel 1989 e attualmente condotto da gruppi di ricerca di oltre 50 università in Europa, Asia, Nord e Sud America. L’HPM project è essenzialmente un progetto di benchmarking internazionale che ha lo scopo di valutare la capacità delle aziende manifatturiere di raggiungere obiettivi di miglioramento continuo mediante le pratiche di gestione della produzione e con l’applicazione di tecniche di organizzazione e management dei sistemi produttivi, che permettono di ottenere un certo livello di competitività globale.

“E’ stato possibile – viene spiegato nel lavoro -, toccare con mano quali siano le reali conseguenze, all’interno di un’azienda, derivanti dall’implementazione più o meno efficiente di una particolare tecnica organizzativa, piuttosto di un’altra”. Un obiettivo importante anche se semplice: capire cosa accade quando in un’organizzazione complessa cambia qualcosa, un ingranaggio, un metodo, un approccio gestionale. Il confronto fra i tre casi aziendali – resi anonimi – arriva così ad indicare analogie, differenze, sacche di inefficienza, punti di forza che emergono quando, appunto, la tecnologia cambia e la cultura d’impresa si trasforma.

Analisi delle tecniche di organizzazione e gestione dei sistemi produttivi nelle imprese manifatturiere: il profilo di 3 casi studio

Anna Posenato (Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali, Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale)

Tesi di Laurea, A.A. 2013-2014