Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Leadership diverse e uniche

Raccolte in un libro sette conversazioni con altrettante donne che hanno raggiunto traguardi importanti

Una leadership non migliore di quella maschile, ma diversa. Unica. E’ sulla base di questa osservazione, non scontata, che Tonia Cartolano – giornalista e attenta osservatrice della realtà – costruisce il suo “LEADHERS” raccolta di sette conversazioni con altrettante donne che hanno scelto di raccontarsi senza filtri e mediazioni. Non interviste ma, appunto, racconti dai quali emergono esperienze di vita, successi e insuccessi, voglia di fare e, soprattutto, immagine e contenuto di una presenza femminile notevolmente diversa dai due estremi, entrambi sbagliati, attraverso i quali la donna viene spesso ancora oggi narrata: l’essere sottomessa dall’uomo da un lato, l’essere a tutti i costi di più e meglio dell’uomo dall’altro. Realtà che trovano spazio ovunque, nella società così come nelle imprese, nelle organizzazioni, nelle associazioni. E che fanno danno alle donne così come agli uomini.

Cartolano invece scrive: “Nessun affresco di eroine ribelli, di Wonder Women dei nostri giorni, ma donne che raccontano chi erano e chi sono, cosa sognavano e cosa sognano ora dopo un pezzo di vita. Non è un catalogo di donne esemplari, ma sono comunque storie educative, sono modelli da seguire, di ispirazione per altre donne, le più giovani che ne hanno bisogno, perché la strada dell’affermazione femminile è breve, recente e non scontata”. E poi ancora: “Le storie che leggerete non sono sermoni sulla leadership al femminile”.

Scorrono così nelle poco meno di duecento pagine (arricchite da una originale prefazione del cardinale Gianfranco Ravasi) le storie di Elisabetta Belloni (dal 2021 Direttrice del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza, DIS), Tania Cagnotto (tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera), Elisabetta Franchi (stilista a capo di un’azienda che ha raggiunto 130 milioni di euro di ricavi nel 2021), Gaia Pigino (Associate Head del Centro di Biologia Strutturale di Human Technopole), Titti Postiglione (Vice Capo del Dipartimento della Protezione Civile italiana), Speranza Scappucci (direttrice d’orchestra e pianista, la prima italiana a dirigere un’opera al Teatro alla Scala di Milano), Paola Severino (avvocato, prima donna ministro della giustizia in Italia, prima rettrice nella storia dell’Università LUISS di Roma, dal 2021 Presidente della Scuola Nazionale dell’Amministrazione).

Pagine dense eppure leggibili, quelle che scrive Tonia Cartolano. Dialoghi senza domande che forniscono un sacco di risposte. E un’indicazione che vale moltissimo: una donna “in gamba può realizzarsi tanto quanto un uomo. Senza pregiudizi, differenze né categorie. E soprattutto senza cercare di assomigliare agli uomini”. Ancora l’autrice precisa: “Leadership al femminile non significa arrivare ai vertici di una multinazionale o arrivare a capo del mondo, ma del proprio mondo sì”.

Il libro di Tonia Cartolano, se letto con attenzione, rischia di far arrabbiare molte donne e molti uomini. Ed è per questo che è un bel libro da leggere.

LEADHERS

Tonia Cartolano

Santelli Editore, 2022

Raccolte in un libro sette conversazioni con altrettante donne che hanno raggiunto traguardi importanti

Una leadership non migliore di quella maschile, ma diversa. Unica. E’ sulla base di questa osservazione, non scontata, che Tonia Cartolano – giornalista e attenta osservatrice della realtà – costruisce il suo “LEADHERS” raccolta di sette conversazioni con altrettante donne che hanno scelto di raccontarsi senza filtri e mediazioni. Non interviste ma, appunto, racconti dai quali emergono esperienze di vita, successi e insuccessi, voglia di fare e, soprattutto, immagine e contenuto di una presenza femminile notevolmente diversa dai due estremi, entrambi sbagliati, attraverso i quali la donna viene spesso ancora oggi narrata: l’essere sottomessa dall’uomo da un lato, l’essere a tutti i costi di più e meglio dell’uomo dall’altro. Realtà che trovano spazio ovunque, nella società così come nelle imprese, nelle organizzazioni, nelle associazioni. E che fanno danno alle donne così come agli uomini.

Cartolano invece scrive: “Nessun affresco di eroine ribelli, di Wonder Women dei nostri giorni, ma donne che raccontano chi erano e chi sono, cosa sognavano e cosa sognano ora dopo un pezzo di vita. Non è un catalogo di donne esemplari, ma sono comunque storie educative, sono modelli da seguire, di ispirazione per altre donne, le più giovani che ne hanno bisogno, perché la strada dell’affermazione femminile è breve, recente e non scontata”. E poi ancora: “Le storie che leggerete non sono sermoni sulla leadership al femminile”.

Scorrono così nelle poco meno di duecento pagine (arricchite da una originale prefazione del cardinale Gianfranco Ravasi) le storie di Elisabetta Belloni (dal 2021 Direttrice del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza, DIS), Tania Cagnotto (tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera), Elisabetta Franchi (stilista a capo di un’azienda che ha raggiunto 130 milioni di euro di ricavi nel 2021), Gaia Pigino (Associate Head del Centro di Biologia Strutturale di Human Technopole), Titti Postiglione (Vice Capo del Dipartimento della Protezione Civile italiana), Speranza Scappucci (direttrice d’orchestra e pianista, la prima italiana a dirigere un’opera al Teatro alla Scala di Milano), Paola Severino (avvocato, prima donna ministro della giustizia in Italia, prima rettrice nella storia dell’Università LUISS di Roma, dal 2021 Presidente della Scuola Nazionale dell’Amministrazione).

Pagine dense eppure leggibili, quelle che scrive Tonia Cartolano. Dialoghi senza domande che forniscono un sacco di risposte. E un’indicazione che vale moltissimo: una donna “in gamba può realizzarsi tanto quanto un uomo. Senza pregiudizi, differenze né categorie. E soprattutto senza cercare di assomigliare agli uomini”. Ancora l’autrice precisa: “Leadership al femminile non significa arrivare ai vertici di una multinazionale o arrivare a capo del mondo, ma del proprio mondo sì”.

Il libro di Tonia Cartolano, se letto con attenzione, rischia di far arrabbiare molte donne e molti uomini. Ed è per questo che è un bel libro da leggere.

LEADHERS

Tonia Cartolano

Santelli Editore, 2022