Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Comunichiamo che tutte le visite e le attività di Fondazione Pirelli sono temporaneamente sospese in coerenza con le indicazioni del Ministero della Sanità. Comunicheremo appena possibile il giorno di riapertura. Per informazioni contattare il numero 0264423971 o scrivere a info@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

L’Olivetti dopo Olivetti

In un libro la storia dell’azienda di Ivrea dopo la scomparsa di chi ne fu capo e ispiratore

Cosa accade ad un’impresa intelligente quando d’improvviso cambia il suo capo? La risposta ad un interrogativo di questo genere dipende da molti spetti. Entrano in gioco tutta la cultura del produrre che è stato possibile sviluppare, i rapporti umani, la capacità di creare continuità e di lasciare un’eredità. Certamente in gioco entra il futuro dell’impresa. Per capire meglio è interessante leggere “Adaptative Business Modell. L’Olivetti dopo Adriano. Una storia italiana di resilienza e un modello per le startup” di Mario Citelli ed .Elserino Piol, viaggio negli anni dell’Olivetti successivi alla morte di chi ne fu ispiratore e padrone (“Re” viene definito all’interno del libro), oltre che esempio d’imprenditore illuminato, avulso dal resto dell’imprenditoria del tempo.

Gli autori sono due che dell’Olivetti sanno molto. Citelli è stato per vent’anni in Olivetti come manager¸ Piol ha passato nell’azienda di Ivrea 40 anni di vita fino ad arrivare ad esserne Vicepresidente.

L’idea alla base del volume è semplice. Adriano Olivetti è scomparso nel 1960, ma il suo mito di imprenditore sopravvive in molti ambienti e in modi svariatissimi. Nessuno di questi però ricorda come i germi innovativi introdotti da Olivetti nell’azienda gli siano sopravvissuti, raccolti dal management e da nuovi investitori, che li hanno utilizzati sino a realizzare un enorme successo internazionale nel mercato dell’Information Technology degli anni ’80 e ’90.

Il libro è la storia di quegli anni raccontata da chi l’ha vissuta. E raccontata – occorre dirlo -, con chiarezza e obiettività, non risparmiando nulla, soprattutto portando per mano chi legge lungo i meandri di una vicenda d’impresa che non è stata semplice. Così, scorrono lungo le pagine del libro i fatti dei primi anni 60, il tramonto della meccanica, l’arrivo dell’elettronica e dell’automazione, la comparsa dei computer, le sfide con i colossi mondiali dell’IT e della comunicazione. Una certa cultura d’impresa che si evolve e tramanda nel tempo.

Ha ragione chi dice che, fatte in vista del secondo millennio, le esperienze di Adaptive Business Model di Olivetti possono rappresentare un’ottima base per le nuove iniziative d’impresa e un incentivo al cambiamento del nostro ecosistema economico e sociale. Leggendo il libro si capisce perché.

E si capisce anche il valore della storia e della cultura d’impresa, che insegna con l’esperienza che niente è mai uguale a prima. Bello è uno dei periodi finali del volume: “Il futuro  non è più come era una volta. Non lo sappiamo ancora descrivere ma sappiamo per certo che non è un’estrapolazione lineare del passato o del presente”.

Adaptative Business Model. L’Olivetti dopo Adriano. Una storia italiana di resilienza e un modello per le startup

Mario Citelli, Elserino Piol

Guerini e Associati-GoWare, 2016