Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Manager a tutto tondo

Un libro appena pubblicata racconta quanto il management debba alla presenza femminile nelle aziende

Dire manager è dire donna. Questo, almeno, si desume non tanto dalla pratica manageriale odierna ma soprattutto ciò che si capisce guardando alla storia e all’evoluzione del management. E’ la tesi – avvalorata da più di una “prova” -, che Luisa Pogliana racconta nel suo “Una sorprendente genealogia
L’autorità femminile nel management dall’800 a oggi” che arriva ad una conclusione: l’idea stessa del management e del manager come figura sociale sono frutto di un pensiero femminile. C’è, nella gestione d’impresa , spiega l’autrice (per molti anni Direttrice Ricerche e Studi di Mercato nel Gruppo Mondadori e poi consulente sui mercati internazionali, in quattro continenti) un protagonismo femminile che da metà Ottocento, attraversando il Novecento, giunge fino ad oggi. Con una sbalorditiva ricorrenza di princìpi, il pensiero delle studiose dei due secoli passati si salda con le pratiche delle manager di oggi.
Il libro è rigorosamente diviso in quattro parti: le prime due affrontano rispettivamente il racconto delle donne che hanno studiato il management e, poi, quello delle donne che hanno segnato come manager la storia dell’impresa; successivamente Pogliana cerca di mettere a fuoco “il cambiamento necessario” nell’attuale paradigma della gestione d’impresa e successivamente sottolinea la presenza di una “trasformazione irreversibile” nella gestione e nella cultura dell’impresa stessa.
Ma perché le donne? Perché, dice l’autrice, mentre per gli uomini il potere sembra non bastare mai, le donne, ieri come oggi, portano nel management nuove visioni, accomunate da una diversa concezione del potere. Le figure femminili presentate nel libro cercano la trasformazione del modo di governare le aziende. Che, viene sottolineato, non può esistere senza le donne e la loro visione, ma che non può venire solo da loro. In altri termini, lo sviluppo della buona impresa (sotto tutti gli aspetti), può realizzarsi solo attraverso la collaborazione di donne e uomini.
Il libro ha l’obiettivo di parlare alle donne manager e agli uomini manager. E sono certamente pagine stimolanti quelle scritte da Pogliana, che probabilmente non troveranno sempre consenso ma che assolutamente vanno lette. “È impressionante – si legge nelle ultime pagine – come in tutta la storia del management ci siano donne che hanno saputo interpretare le epoche, cogliere in modo profondo gli orientamenti necessari fin dall’origine, e fino a oggi. C’è una continuità di pensiero, un passaggio di testimone. La genealogia di donne nel management non è solo una storia interessante. Ci dà fiducia nella nostra capacità di capire il momento presente e trovare le risposte necessarie”.

Una sorprendente genealogia. L’autorità femminile nel management dall’800 a oggi
Luisa Pogliana
Guerini Next, 2022

Un libro appena pubblicata racconta quanto il management debba alla presenza femminile nelle aziende

Dire manager è dire donna. Questo, almeno, si desume non tanto dalla pratica manageriale odierna ma soprattutto ciò che si capisce guardando alla storia e all’evoluzione del management. E’ la tesi – avvalorata da più di una “prova” -, che Luisa Pogliana racconta nel suo “Una sorprendente genealogia
L’autorità femminile nel management dall’800 a oggi” che arriva ad una conclusione: l’idea stessa del management e del manager come figura sociale sono frutto di un pensiero femminile. C’è, nella gestione d’impresa , spiega l’autrice (per molti anni Direttrice Ricerche e Studi di Mercato nel Gruppo Mondadori e poi consulente sui mercati internazionali, in quattro continenti) un protagonismo femminile che da metà Ottocento, attraversando il Novecento, giunge fino ad oggi. Con una sbalorditiva ricorrenza di princìpi, il pensiero delle studiose dei due secoli passati si salda con le pratiche delle manager di oggi.
Il libro è rigorosamente diviso in quattro parti: le prime due affrontano rispettivamente il racconto delle donne che hanno studiato il management e, poi, quello delle donne che hanno segnato come manager la storia dell’impresa; successivamente Pogliana cerca di mettere a fuoco “il cambiamento necessario” nell’attuale paradigma della gestione d’impresa e successivamente sottolinea la presenza di una “trasformazione irreversibile” nella gestione e nella cultura dell’impresa stessa.
Ma perché le donne? Perché, dice l’autrice, mentre per gli uomini il potere sembra non bastare mai, le donne, ieri come oggi, portano nel management nuove visioni, accomunate da una diversa concezione del potere. Le figure femminili presentate nel libro cercano la trasformazione del modo di governare le aziende. Che, viene sottolineato, non può esistere senza le donne e la loro visione, ma che non può venire solo da loro. In altri termini, lo sviluppo della buona impresa (sotto tutti gli aspetti), può realizzarsi solo attraverso la collaborazione di donne e uomini.
Il libro ha l’obiettivo di parlare alle donne manager e agli uomini manager. E sono certamente pagine stimolanti quelle scritte da Pogliana, che probabilmente non troveranno sempre consenso ma che assolutamente vanno lette. “È impressionante – si legge nelle ultime pagine – come in tutta la storia del management ci siano donne che hanno saputo interpretare le epoche, cogliere in modo profondo gli orientamenti necessari fin dall’origine, e fino a oggi. C’è una continuità di pensiero, un passaggio di testimone. La genealogia di donne nel management non è solo una storia interessante. Ci dà fiducia nella nostra capacità di capire il momento presente e trovare le risposte necessarie”.

Una sorprendente genealogia. L’autorità femminile nel management dall’800 a oggi
Luisa Pogliana
Guerini Next, 2022