Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Comunichiamo che tutte le visite e le attività di Fondazione Pirelli sono temporaneamente sospese in coerenza con le indicazioni del Ministero della Sanità. Comunicheremo appena possibile il giorno di riapertura. Per informazioni contattare il numero 0264423971 o scrivere a info@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Progresso per tutti

L’ultimo libro di un grande storico fa ragionare su uno dei concetti più importanti per l’uomo

Guardare avanti. Scorgere un orizzonte migliore del presente. Cercare comunque di trovare un senso a quanto accade. E’ pratica, questa, importante per chiunque voglia consapevolmente rendersi conto di dov’è. Vale anche per le organizzazioni della produzione, e quindi per imprenditori e manager ai quali oltre che il profitto interessi anche il senso della loro attività.

E’ buona cosa allora leggere “Progresso” di Aldo Schiavone (storico e soprattutto acuto osservatore degli intrecci tra storia e realtà dell’oggi). Libro breve (poco meno di 140 pagine), ma densissimo di idee e di contenuti, l’ultima fatica letteraria di Schiavone è un viaggio attorno e dentro l’idea di progresso vista e raccontata facendo uso di tutta una vita di studi storici e di un grande acume critico (oltre che di una buona capacità di scrivere e raccontare).

L’autore lavora quindi attorno ad una parola che sembra, oggi, quasi da evitare, un ricordo di tempi lontani e di perdute ingenuità intellettuali. Eppure, l’idea di progresso esprime qualcosa di profondo e di essenziale: una rappresentazione della storia senza la quale la nostra identità e la nostra capacità di progettare il futuro sono a rischio. E’ proprio da questo concetto che deriva il valore del libro anche per chi si ritrova a dover “governare” un aggregato sociale oppure un’impresa.

Il libro ha una struttura semplice. Prima viene svolta una analisi dell’idea di progresso nel corso della storia, poi viene affrontato il tema del presente e, quindi, di come oggi approcciarsi alla stessa idea di progresso e di quanto questa debba ancora essere considerata. Scrive Schiavone: “La consapevolezza del passato (…) aiuta a concentraci sulla sfida  che ci aspetta: una prova chiede di adeguare a un salto tecnologico vertiginoso (appena cominciato e già sconvolgente) una capacità di costruzione sociale, etica, politica, giuridica in grado di sostenerne gli effetti e di orientarli nel verso che finora non è stato mai smarrito, nonostante terribili cadute e oscure tortuosità: quello di una maggiore libertà dell’umane, e di una sua maggiore capacità di comprendere e di realizzarsi”.

Il libro di Schiavone dà vivo tutto il senso di speranza che comunque è possibile trarre dalla condizione umana. A patto che si sappia bene stabilire cosa occorre fare. Scritto poco prima della pandemia di Covid-19, “Progresso” acquista di questi tempi ancora più significato.

Progresso

Aldo Schiavone

il Mulino, 2020