Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per l’invio, anche a mezzo e-mail, di comunicazioni relative ad iniziative/convegni organizzati dalla Fondazione Pirelli..

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Quando l’azienda si racconta

Analizzate in uno studio appena pubblicato origini, caratteristiche e sfide dei musei d’impresa

 

 Musei ma d’impresa. Diffusi, ormai, ma forse non abbastanza. E comunque molti comunque ancora da far nascere. Strumenti per raccontare una storia, ma anche per accrescere competitività e modernità. Entità già studiate, ma dalle potenzialità ancora da scoprire e approfondire. E’ attorno ai musei d’impresa che ha lavorato un gruppo di ricercatori dell’Università degli studi dell’Insubria

(Daniele Grechi, Anduela Gjoka, Enrica Pavione e Roberta Pezzetti) ragionando in particolare su come preservare e valorizzare il patrimonio di queste strutture.

“Musei d’impresa: sfide, opportunità e strategie per la preservazione e valorizzazione del patrimonio industriale e imprenditoriale”, da poco pubblicato, è un’utile analisi dello stato dell’arte, della realizzazione e dei problemi da affrontare sul tema.

La ricerca prende le mosse dal confronto tra museo tradizionale e museo d’impresa per passare poi ad approfondire funzioni e obiettivi specifici dei musei d’impresa e quindi la realtà dei musei aziendali in Italia (partendo, dopo alcuni esempi storici, dalla creazione dell’associazione Museimpresa). Della geografia di queste realtà diffuse nel Paese, viene fornito quindi un dettaglio più che esaustivo che serve per arrivare ad affrontare i modelli gestionali con cui i musei vengono progettati e condotti. Completa la ricerca una serie di “casi” tratti dal comparto dell’arredamento come quelli di Kartell, Gruppo Molteni, Poltrona Frau.

La fotografia di sintesi che gli autori traggono dall’analisi ha più aspetti da rilevare. “Ogni museo – viene sottolineato -, rappresenta un caso unico, dato che la storia imprenditoriale che raccontano è esclusiva e per questa ragione essi svolgono molteplici ruoli, dalla celebrazione di eventi legati alle aziende e famiglie, alla fornitura di servizi di comunicazione e formazione imprenditoriale, fino a contribuire alla promozione della responsabilità sociale e culturale delle imprese”. Ma, viene aggiunto che “i musei d’impresa sono anche motori di attività di ricerca, conservazione e trasmissione del patrimonio materiale e immateriale delle aziende”. Senza dimenticare che gli stessi “contribuiscono alla valorizzazione dell’identità dell’azienda e dei legami impresa-territorio-stakeholder, trasformando il passato industriale in risorse culturali, identitarie e formative per la comunità locale e il pubblico più vasto”. È tutto senza trascurare le “sfide finanziarie, gestionali e tecnologiche, che richiedono approcci innovativi per la loro sostenibilità a lungo termine”.

La ricerca condotta da Grechi, Gjoka, Pavione e Pezzetti ha il gran pregio di sintetizzare in poche pagine, e con chiarezza, un tema in divenire che deve essere ben compreso per non cadere in erronee interpretazioni che rischiano di falsarne il significato

Musei d’impresa: sfide, opportunità e strategie per la preservazione e valorizzazione del patrimonio industriale e imprenditoriale

Daniele Grechi, Anduela Gjoka, Enrica Pavione, Roberta Pezzetti

Economia Azienda Online, vol. 14, n. 4, 2023

Analizzate in uno studio appena pubblicato origini, caratteristiche e sfide dei musei d’impresa

 

 Musei ma d’impresa. Diffusi, ormai, ma forse non abbastanza. E comunque molti comunque ancora da far nascere. Strumenti per raccontare una storia, ma anche per accrescere competitività e modernità. Entità già studiate, ma dalle potenzialità ancora da scoprire e approfondire. E’ attorno ai musei d’impresa che ha lavorato un gruppo di ricercatori dell’Università degli studi dell’Insubria

(Daniele Grechi, Anduela Gjoka, Enrica Pavione e Roberta Pezzetti) ragionando in particolare su come preservare e valorizzare il patrimonio di queste strutture.

“Musei d’impresa: sfide, opportunità e strategie per la preservazione e valorizzazione del patrimonio industriale e imprenditoriale”, da poco pubblicato, è un’utile analisi dello stato dell’arte, della realizzazione e dei problemi da affrontare sul tema.

La ricerca prende le mosse dal confronto tra museo tradizionale e museo d’impresa per passare poi ad approfondire funzioni e obiettivi specifici dei musei d’impresa e quindi la realtà dei musei aziendali in Italia (partendo, dopo alcuni esempi storici, dalla creazione dell’associazione Museimpresa). Della geografia di queste realtà diffuse nel Paese, viene fornito quindi un dettaglio più che esaustivo che serve per arrivare ad affrontare i modelli gestionali con cui i musei vengono progettati e condotti. Completa la ricerca una serie di “casi” tratti dal comparto dell’arredamento come quelli di Kartell, Gruppo Molteni, Poltrona Frau.

La fotografia di sintesi che gli autori traggono dall’analisi ha più aspetti da rilevare. “Ogni museo – viene sottolineato -, rappresenta un caso unico, dato che la storia imprenditoriale che raccontano è esclusiva e per questa ragione essi svolgono molteplici ruoli, dalla celebrazione di eventi legati alle aziende e famiglie, alla fornitura di servizi di comunicazione e formazione imprenditoriale, fino a contribuire alla promozione della responsabilità sociale e culturale delle imprese”. Ma, viene aggiunto che “i musei d’impresa sono anche motori di attività di ricerca, conservazione e trasmissione del patrimonio materiale e immateriale delle aziende”. Senza dimenticare che gli stessi “contribuiscono alla valorizzazione dell’identità dell’azienda e dei legami impresa-territorio-stakeholder, trasformando il passato industriale in risorse culturali, identitarie e formative per la comunità locale e il pubblico più vasto”. È tutto senza trascurare le “sfide finanziarie, gestionali e tecnologiche, che richiedono approcci innovativi per la loro sostenibilità a lungo termine”.

La ricerca condotta da Grechi, Gjoka, Pavione e Pezzetti ha il gran pregio di sintetizzare in poche pagine, e con chiarezza, un tema in divenire che deve essere ben compreso per non cadere in erronee interpretazioni che rischiano di falsarne il significato

Musei d’impresa: sfide, opportunità e strategie per la preservazione e valorizzazione del patrimonio industriale e imprenditoriale

Daniele Grechi, Anduela Gjoka, Enrica Pavione, Roberta Pezzetti

Economia Azienda Online, vol. 14, n. 4, 2023

CIAO, COME POSSO AIUTARTI?