Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Quando mancano i manager

Una ricerca sociologica esplora le condizioni di imprese e territori nei quali accanto agli imprenditori mancano attori dediti all’organizzazione

 

Imprese, quindi imprenditori, ma anche manager. Binomio importane e delicato quello tra imprenditore e manager. Binomio che può sancire il successo o il fallimento di un’azienda. E che deve essere quindi compreso a fondo. Anche quando la presenza accanto alla proprietà dell’impresa di uomini e donne dediti all’organizzazione, si fa più rarefatta. Ed è proprio partendo da queste situazioni che ha lavorato Vincenzo Fortunato conducendo la sua ricerca  “Classe dirigente, cultura manageriale e sviluppo nel Mezzogiorno” pubblicata recentemente in Sociologia del lavoro.

L’articolo analizza alcuni dei principali risultati che emergono da una recente indagine sulla presenza di manager e dirigenti nelle imprese meridionali e, più in generale sulla scarsa diffusione della cultura manageriale al Sud. Aspetto poco indagato, quello della presenza dei manager nel Mezzogiorno che, quasi sempre, ha lasciato spazio soprattutto al ruolo degli imprenditori, dei sindacati e delle istituzioni. Un errore, perché i manager e i dirigenti aziendali costituiscono, invece, un banco di analisi privilegiato e utile a comprendere le dinamiche all’interno delle imprese, le tensioni con l’imprenditore, gli elementi di arretratezza e innovazione, le potenzialità e i vincoli allo sviluppo di imprese moderne, competitive e in grado di affrontare con successo le sfide dei mercati globali. La presenza più o meno forte di manager, dunque, connota sistema d’impresa e territori in modo potente, condizionando, tra ‘altro, anche le possibilità di sviluppo degli stessi.

Utilizzando i dati di un’indagine sul campo, Fortunato si pone quindi l’obiettivo di approfondire la conoscenza del ruolo del management nel Sud; ma anche la comprensione del livello di diffusione della cultura manageriale come fattore in grado di influire sullo sviluppo delle imprese e quindi dei territori su cui queste insistono. Fortunato, poi, analizza quali possano essere le politiche e gli interventi in grado di rimuovere gli ostacoli e promuovere lo sviluppo della cultura manageriale nelle realtà del Mezzogiorno.

La ricerca di Vincenzo Fortunato è importante non solo per l’aspetto particolare che analizza – che connota tra l’altro una particolare cultura del produrre -, ma anche perché mette a fuoco teoria e pratica dell’argomento, indicando anche possibili strade di crescita per tutto un territorio.

Classe dirigente, cultura manageriale e sviluppo nel Mezzogiorno

Vincenzo Fortunato , Sociologia del lavoro, fascicolo 162, 2022, pagg. 184-207

Una ricerca sociologica esplora le condizioni di imprese e territori nei quali accanto agli imprenditori mancano attori dediti all’organizzazione

 

Imprese, quindi imprenditori, ma anche manager. Binomio importane e delicato quello tra imprenditore e manager. Binomio che può sancire il successo o il fallimento di un’azienda. E che deve essere quindi compreso a fondo. Anche quando la presenza accanto alla proprietà dell’impresa di uomini e donne dediti all’organizzazione, si fa più rarefatta. Ed è proprio partendo da queste situazioni che ha lavorato Vincenzo Fortunato conducendo la sua ricerca  “Classe dirigente, cultura manageriale e sviluppo nel Mezzogiorno” pubblicata recentemente in Sociologia del lavoro.

L’articolo analizza alcuni dei principali risultati che emergono da una recente indagine sulla presenza di manager e dirigenti nelle imprese meridionali e, più in generale sulla scarsa diffusione della cultura manageriale al Sud. Aspetto poco indagato, quello della presenza dei manager nel Mezzogiorno che, quasi sempre, ha lasciato spazio soprattutto al ruolo degli imprenditori, dei sindacati e delle istituzioni. Un errore, perché i manager e i dirigenti aziendali costituiscono, invece, un banco di analisi privilegiato e utile a comprendere le dinamiche all’interno delle imprese, le tensioni con l’imprenditore, gli elementi di arretratezza e innovazione, le potenzialità e i vincoli allo sviluppo di imprese moderne, competitive e in grado di affrontare con successo le sfide dei mercati globali. La presenza più o meno forte di manager, dunque, connota sistema d’impresa e territori in modo potente, condizionando, tra ‘altro, anche le possibilità di sviluppo degli stessi.

Utilizzando i dati di un’indagine sul campo, Fortunato si pone quindi l’obiettivo di approfondire la conoscenza del ruolo del management nel Sud; ma anche la comprensione del livello di diffusione della cultura manageriale come fattore in grado di influire sullo sviluppo delle imprese e quindi dei territori su cui queste insistono. Fortunato, poi, analizza quali possano essere le politiche e gli interventi in grado di rimuovere gli ostacoli e promuovere lo sviluppo della cultura manageriale nelle realtà del Mezzogiorno.

La ricerca di Vincenzo Fortunato è importante non solo per l’aspetto particolare che analizza – che connota tra l’altro una particolare cultura del produrre -, ma anche perché mette a fuoco teoria e pratica dell’argomento, indicando anche possibili strade di crescita per tutto un territorio.

Classe dirigente, cultura manageriale e sviluppo nel Mezzogiorno

Vincenzo Fortunato , Sociologia del lavoro, fascicolo 162, 2022, pagg. 184-207