Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Responsabili e quindi di successo

Una tesi di dottorato racconta teoria, pratica e ruolo della responsabilità sociale d’impresa come elemento di competitività

L’attenzione al mondo esterno da parte delle imprese, anche dal punto di vista sociale e non solo economico, è ormai patrimonio consolidato delle organizzazioni della produzione che hanno alle spalle una solida cultura del produrre. Non si tratta, tuttavia, di una “bontà istituzionalizzata” da parte di imprenditori e manager. La responsabilità sociale d’impresa è infatti cosa complessa da costruire e gestire, ed ha collegamenti profondi con la gestione della produzione.

Quanto scritto da Giovanni Simonelli nella sua Tesi di Dottorato di Ricerca in Marketing e gestione delle imprese presentata all’Università degli studi Milano Bicocca, è un utile testo per far propri i principi di base di una responsabilità sociale avveduta e consapevole.

Obiettivo del lavoro di Simonelli è però in particolare, “analizzare l’importanza assunta dai concetti di responsabilità sociale e di sostenibilità nella moderna economia d’impresa e di verificarne il ruolo in termini di creazione delle condizioni di successo durevole”.

Simonelli stesso spiega quindi la struttura del suo lavoro. “Dopo una prima parte di carattere teorico sul ruolo e l’importanza della responsabilità sociale d’impresa – scrive -, lo studio approfondisce in particolare i rischi ed i costi connessi all’assunzione di strategie non correlate ad obiettivi di sostenibilità”. Successivamente alla teoria, quindi, la ricerca si muove lungo il sentiero che porta a vedere la responsabilità sociale come un elemento di creazione di valore per l’impresa basato su tre linee d’azione: l’equità sociale, la qualità ambientale, la prosperità economica diffusa. Simonelli quindi racconta anche gli strumenti attraverso i quali l’impresa può dare conto della sua attività dal punto di vista sociale (Bilancio sociale e Bilancio ambientale),  e come questa possa essere integrata nel bilancio economico. La tesi passa quindi ad approfondire gli strumenti di gestione della sostenibilità aziendale partendo dai principi etici per arrivare alla analisi costi-benefici.

Chiude il lavoro l’analisi del caso dieselgate che ha coinvolto la Volkswagen.

Spiega Simonelli alla fine della sua fatica di ricerca: “Molte imprese, per molto tempo, hanno reputato le risorse spese nel dichiararsi sostenibili, non un investimento funzionale al mantenimento di un vantaggio competitivo (come in realtà si è dimostrato essere), bensì un costo da sostenere perché funzionale ad implementare determinate strategie di marketing dirette a creare specifici vantaggi competitivi nel breve periodo”. E poi ancora: “La responsabilità sociale d’impresa non è una minaccia, ma è l’occasione per rilanciare un sistema industriale innovativo, moderno e con maggiori prospettive di sopravvivenza e crescita”.

Responsabilità sociale e costi della non sostenibilità nelle imprese globali

Giovanni Simonelli

Dipartimento di Economia, Metodi Quantitativi e Strategia di Impresa, Dottorato di Ricerca in Marketing e gestione delle imprese, Università degli studi Milano Bicocca, 2017

Una tesi di dottorato racconta teoria, pratica e ruolo della responsabilità sociale d’impresa come elemento di competitività

L’attenzione al mondo esterno da parte delle imprese, anche dal punto di vista sociale e non solo economico, è ormai patrimonio consolidato delle organizzazioni della produzione che hanno alle spalle una solida cultura del produrre. Non si tratta, tuttavia, di una “bontà istituzionalizzata” da parte di imprenditori e manager. La responsabilità sociale d’impresa è infatti cosa complessa da costruire e gestire, ed ha collegamenti profondi con la gestione della produzione.

Quanto scritto da Giovanni Simonelli nella sua Tesi di Dottorato di Ricerca in Marketing e gestione delle imprese presentata all’Università degli studi Milano Bicocca, è un utile testo per far propri i principi di base di una responsabilità sociale avveduta e consapevole.

Obiettivo del lavoro di Simonelli è però in particolare, “analizzare l’importanza assunta dai concetti di responsabilità sociale e di sostenibilità nella moderna economia d’impresa e di verificarne il ruolo in termini di creazione delle condizioni di successo durevole”.

Simonelli stesso spiega quindi la struttura del suo lavoro. “Dopo una prima parte di carattere teorico sul ruolo e l’importanza della responsabilità sociale d’impresa – scrive -, lo studio approfondisce in particolare i rischi ed i costi connessi all’assunzione di strategie non correlate ad obiettivi di sostenibilità”. Successivamente alla teoria, quindi, la ricerca si muove lungo il sentiero che porta a vedere la responsabilità sociale come un elemento di creazione di valore per l’impresa basato su tre linee d’azione: l’equità sociale, la qualità ambientale, la prosperità economica diffusa. Simonelli quindi racconta anche gli strumenti attraverso i quali l’impresa può dare conto della sua attività dal punto di vista sociale (Bilancio sociale e Bilancio ambientale),  e come questa possa essere integrata nel bilancio economico. La tesi passa quindi ad approfondire gli strumenti di gestione della sostenibilità aziendale partendo dai principi etici per arrivare alla analisi costi-benefici.

Chiude il lavoro l’analisi del caso dieselgate che ha coinvolto la Volkswagen.

Spiega Simonelli alla fine della sua fatica di ricerca: “Molte imprese, per molto tempo, hanno reputato le risorse spese nel dichiararsi sostenibili, non un investimento funzionale al mantenimento di un vantaggio competitivo (come in realtà si è dimostrato essere), bensì un costo da sostenere perché funzionale ad implementare determinate strategie di marketing dirette a creare specifici vantaggi competitivi nel breve periodo”. E poi ancora: “La responsabilità sociale d’impresa non è una minaccia, ma è l’occasione per rilanciare un sistema industriale innovativo, moderno e con maggiori prospettive di sopravvivenza e crescita”.

Responsabilità sociale e costi della non sostenibilità nelle imprese globali

Giovanni Simonelli

Dipartimento di Economia, Metodi Quantitativi e Strategia di Impresa, Dottorato di Ricerca in Marketing e gestione delle imprese, Università degli studi Milano Bicocca, 2017