Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Reti per crescere insieme

Creare reti per crescere e conquistare nuovi mercati. E’ uno dei mantra della buona gestione d’impresa moderna. Che, al di là delle indicazioni precettistiche, nasconde un cambiamento di cultura. E che non si ferma al precetto, ma si evolve seguendo l’evoluzione del sistema delle produzione e del consumo. Capirne il percorso è quindi fondamentale.  Leggere “The emerging wave of agility-oriented business networks in Italy: a new strategy for facing global competition” appena pubblicato da Silvia Cantele, Silvia Vernizzi  e Francesca Ricciardi (del Dipartimento di Amministrazione aziendale dell’Università di Verona), può essere cosa utile a questo scopo.

La ricerca parte dalla presenza di un nuovo modo di creare reti di lavoro tra le imprese che sta emergendo in Italia e che è basato sulla forma giuridica del Contratto di rete. Al di là degli aspetti normativi del contratto, l’articolo indaga sulle “vere cause” del successo oppure dell’insuccesso delle diverse esperienze. L’analisi evidenzia così in quali condizioni il contratto di rete può essere sfruttato per migliorare la capacità delle imprese partecipanti ad affrontare il nuovo contesto competitivo globale. L’obiettivo è quello di comprendere, infatti, non la bontà del contratto ma i vincoli di cui occorre tenere conto per fare in modo che lo stesso, applicato in un determinato contesto, abbia davvero successo.

Ma cosa ci deve essere, quindi? Per Vernizzi, Ricciardi e Cantele le condizioni sono diversificate ma si basano su alcuni punti fermi: la convinzione condivisa che è necessario un nuovo modo di “fare business”, la fiducia reciproca tra le imprese, l’impegno e la personalità degli imprenditori coinvolti, l’equilibrio di cooperazione e concorrenza nei rapporti all’interno della rete e la percezione che il successo della rete è un risultato condiviso. Andando per parole d’ordine, queste quindi potrebbero essere convinzione, fiducia, impegno, equilibrio, cooperazione, condivisione. Termini dietro ai quali stanno concetti operativi non facile da realizzare e da mantenere. Ma è d’altra parte proprio da questa condizione che si capisce la difficoltà di realizzazione efficace delle reti d’impresa e il peso del cambiamento culturale che esse comportano.

Ma la ricerca non si ferma qui. Le tre ricercatrici, infatti, arrivano a proporre una nuova idea d’impresa che, per avere successo nell’ambito dei contratti di rete, deve essere agility-oriented che è come dire un’impresa la cui cultura sia naturalmente  orientata verso la cooperazione e la collaborazione. Realtà non facili da realizzarsi, come si diceva, ma che pure esistono.

The emerging wave of agility-oriented business networks in Italy: a new strategy for facing global competition

Silvia Cantele, Silvia Vernizzi, Francesca Ricciardi

World Review of Entrepreneurship, Management and Sustainable Development , Volume 12, Issue 2-3