Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Prenota un percorso Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Prenota un percorso Educational

Seleziona il laboratorio che ti interessa e il giorno
Inserisci i dati richiesti, il nostro team confermerà la disponibilità via mail
Il numero di posti massimo prenotabile per classe è di 30 persone. Le richieste che eccedono questo valore non verrano accettate.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Prenota un percorso Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Invia la tua richiesta per una visita guidata alla Fondazione Pirelli

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Tecnica o letteratura?

Apparso su Argomenti un intenso saggio di che ragiona intorno ai metodi per analizzare la questione dello sviluppo sostenibile

Approccio tecnico contro approccio umanistico. Coppia di contrasti pressoché “eterna” in ogni tentativo di analisi della realtà. E coppia resa ancora più attuale in una situazione come quella che produzione e società moderne stanno vivendo, strette fra esigenze di mercato, spinte sociali, rischi ambientali. La domanda è alla fine sempre la stessa. Per dirigersi davvero verso uno sviluppo sostenibile è opportuno seguire la tecnologia oppure l’umanesimo? Questione complessa, dalla risposta non univoca. Leggere “Approssimandosi ai limiti: dai Planetary Boundaries alle Ecological Minds. Argomentando intorno alle Culture della Sostenibilità”, saggio di Gianfranco Franz (del Dipartimento di Economia e Management, Università degli Studi di Ferrara), apparso recentemente su Argomenti – Rivista di economia, cultura e ricerca sociale, è un buon modo per sistemare efficacemente alcune idee sul tema.

L’autore spiega che il saggio indaga il “sostanziale fallimento di teorie e pratiche della sostenibilità, ricostruendo lo sviluppo della nozione stessa fino a sostenere la necessità di un approccio umanistico allo sviluppo sostenibile”. E’ opinione di Franz che “cultura umanistica, discipline sociali, educazione e ricerca” debbano “contribuire alla trasformazione dei correnti modelli sociali ed economici per vincere la battaglia per la sostenibilità e costruire un nuovo pensiero ecologico”. Non solo tecnica, dunque, per arrivare ad un assetto migliore della produzione e del vivere in comunità. Per dimostrare questo principio, Franz ripercorre prima quella che viene definita come “cronologia della sostenibilità” per arrivare poi al tema dell’incomunicabilità fra discipline tecniche e discipline umanistiche di fronte alla questione dello sviluppo sostenibile ed equilibrato (ma non solo). Poi Franz si concentra su quella che chiama “la retorica del what should we do?”, e cioè delle ricette su cosa si dovrebbe fare per “salvare il mondo”, per arrivare quindi a ragionare sul rapporto (anch’esso contrastato) fra cultura e misura e cioè fra qualità e quantità. E’ da questo punto che l’autore inizia ad analizzare il contributo delle discipline umanistiche ma anche del nuovo concetto di limite maturato nel dibattito sulla sostenibilità e sullo sviluppo che ha dato origine ai metodi legati allo studio delle “impronte” (ecologica e culturale prima di tutto) che ogni società può lasciare.

La ricerca di Gianfranco Franz ha un grande merito: aiuta a capire la complessità del tema della sostenibilità, di fronte alla quale ogni tentativo di semplificazione risulta essere vano e dannoso. Franz, quindi, non fornisce soluzioni e ricette definitive, ma aiuta a pensare guardando davvero a tutto il complesso degli studi su un tema che è culturale e tecnico allo stesso tempo: e lo fa accostando contributi di grande livello scientifico così come letterario (uno per tutti: Giacomo Leopardi).

Lettura non facile quella del testo proposto da Franz, ma certamente da provare.

Approssimandosi ai limiti: dai Planetary Boundaries alle Ecological Minds. Argomentando intorno alle Culture della Sostenibilità
Gianfranco Franz (Dipartimento di Economia e Management, Università degli Studi di Ferrara)
Argomenti – Rivista di economia, cultura e ricerca sociale, 13, 2019

Per scaricare il PDF clicca qui