Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Torna la voglia di fare impresa: ecco le start up dei giovani intraprendenti

E’ una stagione di passaggio, quella che stiamo vivendo: tra la coda lunga della crisi, con gli effetti negativi su lavoro, redditi e consumi, e i segnali, pur timidi, di ripresa. Stagione di selezioni: la crisi, rispettando la sua etimologia, sceglie e separa. E stagione di opportunità: chi ha retto, crescerà più forte. Di sicuro si sa che “rispunta la voglia di fare impresa”, per dirla con il titolo che Il Sole 24Ore (4 febbraio) dedica alle rilevazioni di Unioncamere sull’andamento delle imprese, registrando le differenze tra aperture e chiusure. Il saldo, infatti, è positivo, per 30.718 unità (370.979 le nuove iscrizioni, 340.261 le cessazioni). Un’impennata, dopo le 12mila del 2013. “I segnali che vengono dall’economia reale indicano che, a differenza delle tante false partenze registrate negli ani scorsi, stavolta forse siamo davanti a una reale opportunità di invertire la rotta”, commenta Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere.

Più imprese. E più solide, visto che aumentano le società di capitali (il saldo attivo è di 47.500 imprese) e diminuiscono le società di persone e le imprese individuali. Un buon segno di maturità imprenditoriale, un maggior legame con una più sofisticata cultura d’impresa di mercato. Le società di capitali, infatti, possono attrarre più facilmente nuovi investitori finanziari e rivelano una propensione all’intraprendere fuori dai vecchi costumi d’un capitalismo molto individualista e, quando familiare, con venature di familismo (la famiglia che si chiude nei riti e dei miti della proprietà assoluta…).

Imprese di giovani intraprendenti, in gran parte. O di tecnici, manager e professionisti che, espulsi o usciti dalla dimensione del lavoro dipendente o della consulenza strutturata in grandi società, sperimentano (con tutti i rischi connessi) le possibilità del fare gli imprenditori. Società in movimento, comunque. Un buon segno. Cui fa eco anche l’Espresso, con una inchiesta sul mondo delle start up italiane. “Chi riaccende l’Italia”, è il titolo: “Centinaia di start up che mescolano creatività e tecnologia. Nate in tutto il paese, da Nord a Sud. Grazie a ragazze e ragazzi che hanno deciso di non andare all’estero. E già danno lavoro a tantissimi coetanei. Una sfida per loro, una speranza per tutti”. Anche questo è un buon segnale sulla strada che porta alla ripresa.