Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Una foto nitida per comprendere di più e meglio

La descrizione della realtà condotta dal direttore della Banca d’Italia

 

 

La ricerca economica e sociale ben fatta e ben raccontata per far crescere la consapevolezza e la cultura (anche d’impresa). Condizione da conquistare, e difendere, oltre che nutrire con buone letture. E’ il caso di “Assicurare a ripresa”, intervento di Luigi Federico Signorini, Direttore Generale della Banca d’Italia e Presidente dell’IVASS, da poco pubblicato dalla banca centrale che costituisce una sintesi di gran pregio della situazione economica del Paese oltre che delle sue prospettive.

Signorini non lascia spazio ai giri di parole ma ne concede moltissimo alla chiarezza. Ed inizia subito, come ci si aspetta da un economista, da pochi numeri per descrivere la situazione. E collega quindi i numeri (colti tra l’altro sul campo e non frutto di teoriche equazioni), con la vita reale delle imprese e dei cittadini, con i problemi che devono essere affrontati e, naturalmente, con la situazione generata dalla pandemia di Covid-19. Non teoria, quindi, ma economia concreta, che deve fare i conti con la crisi delle materie prime e dell’energia oltre che con le aspettative di chi è “sul campo” ogni giorno. E con le speranze di chi (pressoché tutti) vorrebbe vedere un orizzonte diverso. Speranze che, in qualche modo, paiono concretizzarsi pur tra numerosi dubbi. Che vengono soppesati e posti nel loro giusto ambito. Così come lo sono i rischi. “Sostenere famiglie e imprese nella gestione dei propri rischi – viene spiegato -, è uno dei fattori che meglio può contribuire ad accrescere il benessere della società e la competitività del sistema economico”.

Chiarezza, comunque, prima di tutto. Anche nel distinguere bene ciò che è “previsione” da quelli che sono i “fatti”; e nel separare quanto è da supporre e quanto, invece, può essere dato come certezza. E poi una precisazione che non è posta per allontanarsi da ciò che è stato appena scritto, ma che è invece la maggior prova di serietà di chi scrive: “L’incertezza attorno a questo scenario di crescita è assai elevata”.

Quella di Signorini è così una fotografia nitida della realtà, che risponde alla necessità di strumenti utili a comprendere dove si è e dove si può andare. Un ottimo modo per far crescere, come si diceva all’inizio, la propria consapevole cultura.

Assicurare la ripresa

Luigi Federico Signorini

Intervento al Webinar Swiss RE, 19 gennaio 2022

La descrizione della realtà condotta dal direttore della Banca d’Italia

 

 

La ricerca economica e sociale ben fatta e ben raccontata per far crescere la consapevolezza e la cultura (anche d’impresa). Condizione da conquistare, e difendere, oltre che nutrire con buone letture. E’ il caso di “Assicurare a ripresa”, intervento di Luigi Federico Signorini, Direttore Generale della Banca d’Italia e Presidente dell’IVASS, da poco pubblicato dalla banca centrale che costituisce una sintesi di gran pregio della situazione economica del Paese oltre che delle sue prospettive.

Signorini non lascia spazio ai giri di parole ma ne concede moltissimo alla chiarezza. Ed inizia subito, come ci si aspetta da un economista, da pochi numeri per descrivere la situazione. E collega quindi i numeri (colti tra l’altro sul campo e non frutto di teoriche equazioni), con la vita reale delle imprese e dei cittadini, con i problemi che devono essere affrontati e, naturalmente, con la situazione generata dalla pandemia di Covid-19. Non teoria, quindi, ma economia concreta, che deve fare i conti con la crisi delle materie prime e dell’energia oltre che con le aspettative di chi è “sul campo” ogni giorno. E con le speranze di chi (pressoché tutti) vorrebbe vedere un orizzonte diverso. Speranze che, in qualche modo, paiono concretizzarsi pur tra numerosi dubbi. Che vengono soppesati e posti nel loro giusto ambito. Così come lo sono i rischi. “Sostenere famiglie e imprese nella gestione dei propri rischi – viene spiegato -, è uno dei fattori che meglio può contribuire ad accrescere il benessere della società e la competitività del sistema economico”.

Chiarezza, comunque, prima di tutto. Anche nel distinguere bene ciò che è “previsione” da quelli che sono i “fatti”; e nel separare quanto è da supporre e quanto, invece, può essere dato come certezza. E poi una precisazione che non è posta per allontanarsi da ciò che è stato appena scritto, ma che è invece la maggior prova di serietà di chi scrive: “L’incertezza attorno a questo scenario di crescita è assai elevata”.

Quella di Signorini è così una fotografia nitida della realtà, che risponde alla necessità di strumenti utili a comprendere dove si è e dove si può andare. Un ottimo modo per far crescere, come si diceva all’inizio, la propria consapevole cultura.

Assicurare la ripresa

Luigi Federico Signorini

Intervento al Webinar Swiss RE, 19 gennaio 2022