Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Formazione e istruzione per la crescita professionale

La Pirelli vanta una lunga tradizione anche nel capo della formazione dei propri dipendenti. Nel 1956, in onore di Piero Pirelli da poco scomparso, vengono istituite alcune borse di studio in favore dei dipendenti desiderosi di intraprendere gli studi universitari o per il completamento dell’istruzione superiore o universitaria dei figli. Sul finire del 1957 nasce il progetto di un istituto professionale, sempre intitolato a Piero Pirelli – che tanto si era speso alle attività di welfare e di formazione – dedicato alla formazione dei figli dei dipendenti appena entrati in azienda, con lo scopo di istruirli alla crescente meccanizzazione dell’industria. Progettato dall’architetto Roberto Menghi, l’istituto sorge su viale Fulvio Testi, di fronte ai campi sportivi della Pro Patria, e viene inaugurato nell’ottobre del 1958 con aule per le lezioni teoriche (matematica, meccanica, fisica, tecnologia della gomma e delle materie plastiche, elettrotecnica, economia), un’officina per le lezioni pratiche, un laboratorio di fisica, la mensa, una biblioteca, gli uffici.

Col tempo l’attività dell’Istituto si allarga alla formazione di quadri e dirigenti nell’area della gestione industriale e in particolare dell’automazione e dell’innovazione. A partire dagli anni Settanta l’offerta formativa dell’Istituto si rivolge anche al personale di altre imprese lombarde che non dispongono di proprie strutture dedicate, tra cui Marelli, Autobianchi, Philips, Same. Nel 1971 all’interno dell’organigramma aziendale della Pirelli si costituisce una funzione dedicata alla formazione, che inizia la pubblicazione di una collana di quaderni dedicata all’aggiornamento dei quadri dirigenti. Usciti per 79 numeri fino al 1996 con cadenza periodica varia, i quaderni, conservati oggi nell’Archivio Storico della Fondazione Pirelli, ospitano la trattazione di temi quali la sicurezza sul lavoro, le relazioni industriali, il controllo della qualità, la gestione del personale, la finanza e l’organizzazione aziendale, l’informatizzazione, la sostenibilità, affidati a nomi illustri dell’economia, del marketing, della sociologia, della psicologia (tra gli altri: Francesco Alberoni, Massimo Bruscaglioni, Giorgio Galli, Larry Greiner, Gavino Manca, Abraham Maslow, Gianfranco Poggi, Riccardo Varvelli), acquisendo negli anni un notevole prestigio nel mondo economico e industriale nazionale.

L’impegno della Pirelli nell’ambito della formazione continua oggi secondo un modello che pone al centro le persone e la possibilità per ciascuno di costruire il percorso formativo e di crescita più adatto alle proprie esigenze e ai propri obiettivi, grazie a un’offerta diversificata di corsi, una comunità di formatori interni impegnati nel trasferimento del know how professionale e una piattaforma di apprendimento sempre disponibile per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale. Dal 2020 le aule per la formazione sono ospitate all’interno del building Cinturato, nato per aggregare in un unico spazio i servizi che Pirelli dedica alle sue persone: la formazione, la ristorazione aziendale e altre attività legate all’ampio sistema di welfare aziendale. L’impegno della Pirelli in questo campo ancora oggi si estende alle famiglie dei propri dipendenti, con l’assegnazione, nel 2022, di 140 borse di studio per i figli dei dipendenti che frequentano la scuola media superiore e 25 per i figli che frequentano l’Università.

Torna alla pagina principale

La Pirelli vanta una lunga tradizione anche nel capo della formazione dei propri dipendenti. Nel 1956, in onore di Piero Pirelli da poco scomparso, vengono istituite alcune borse di studio in favore dei dipendenti desiderosi di intraprendere gli studi universitari o per il completamento dell’istruzione superiore o universitaria dei figli. Sul finire del 1957 nasce il progetto di un istituto professionale, sempre intitolato a Piero Pirelli – che tanto si era speso alle attività di welfare e di formazione – dedicato alla formazione dei figli dei dipendenti appena entrati in azienda, con lo scopo di istruirli alla crescente meccanizzazione dell’industria. Progettato dall’architetto Roberto Menghi, l’istituto sorge su viale Fulvio Testi, di fronte ai campi sportivi della Pro Patria, e viene inaugurato nell’ottobre del 1958 con aule per le lezioni teoriche (matematica, meccanica, fisica, tecnologia della gomma e delle materie plastiche, elettrotecnica, economia), un’officina per le lezioni pratiche, un laboratorio di fisica, la mensa, una biblioteca, gli uffici.

Col tempo l’attività dell’Istituto si allarga alla formazione di quadri e dirigenti nell’area della gestione industriale e in particolare dell’automazione e dell’innovazione. A partire dagli anni Settanta l’offerta formativa dell’Istituto si rivolge anche al personale di altre imprese lombarde che non dispongono di proprie strutture dedicate, tra cui Marelli, Autobianchi, Philips, Same. Nel 1971 all’interno dell’organigramma aziendale della Pirelli si costituisce una funzione dedicata alla formazione, che inizia la pubblicazione di una collana di quaderni dedicata all’aggiornamento dei quadri dirigenti. Usciti per 79 numeri fino al 1996 con cadenza periodica varia, i quaderni, conservati oggi nell’Archivio Storico della Fondazione Pirelli, ospitano la trattazione di temi quali la sicurezza sul lavoro, le relazioni industriali, il controllo della qualità, la gestione del personale, la finanza e l’organizzazione aziendale, l’informatizzazione, la sostenibilità, affidati a nomi illustri dell’economia, del marketing, della sociologia, della psicologia (tra gli altri: Francesco Alberoni, Massimo Bruscaglioni, Giorgio Galli, Larry Greiner, Gavino Manca, Abraham Maslow, Gianfranco Poggi, Riccardo Varvelli), acquisendo negli anni un notevole prestigio nel mondo economico e industriale nazionale.

L’impegno della Pirelli nell’ambito della formazione continua oggi secondo un modello che pone al centro le persone e la possibilità per ciascuno di costruire il percorso formativo e di crescita più adatto alle proprie esigenze e ai propri obiettivi, grazie a un’offerta diversificata di corsi, una comunità di formatori interni impegnati nel trasferimento del know how professionale e una piattaforma di apprendimento sempre disponibile per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale. Dal 2020 le aule per la formazione sono ospitate all’interno del building Cinturato, nato per aggregare in un unico spazio i servizi che Pirelli dedica alle sue persone: la formazione, la ristorazione aziendale e altre attività legate all’ampio sistema di welfare aziendale. L’impegno della Pirelli in questo campo ancora oggi si estende alle famiglie dei propri dipendenti, con l’assegnazione, nel 2022, di 140 borse di studio per i figli dei dipendenti che frequentano la scuola media superiore e 25 per i figli che frequentano l’Università.

Torna alla pagina principale

Multimedia

Images
CIAO, COME POSSO AIUTARTI?