Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Ricostruire la “Storia delle industrie Pirelli”. Nuovi documenti nell’Archivio online

I “Documenti per la storia delle industrie Pirelli”, costituiscono il nucleo da cui ha avuto origine l’Archivio Storico dell’azienda. Una raccolta realizzata tra il 1942 e il 1943 da Mario Luzzatto, ex dirigente Pirelli, con l’obiettivo di ricostruire la storia del Gruppo multinazionale che all’epoca celebrava settant’anni di vita. Luzzatto passa in rassegna gli archivi per individuare i documenti ritenuti più significativi per testimoniare lo sviluppo storico dell’impresa: li raccoglie in originale, e laddove questo non è possibile ne fa copie fotografiche o li trascrive.

Il lavoro si interrompe tragicamente nel settembre del 1943, quando Luzzatto e la sua famiglia vengono arrestati dalle SS. La raccolta è completa fino al 1920, e viene proseguita da Gaetano Sermattei, collaboratore di Luzzatto, che seguendo i suoi appunti la continua fino agli anni Quaranta.

Nel dopoguerra l’Archivio Storico così costituito è affidato al personale dell’Ufficio Posta e Archivio, che continua a collettare la documentazione anno per anno, limitandosi però alla documentazione a stampa di tipo seriale ad uso interno ed esterno, come circolari, avvisi, listini, cataloghi, opuscoli, pubblicazioni pubblicitarie.

Nel 1972, in seguito alla notifica di “notevole interesse storico” da parte della Soprintendenza archivistica per la Lombardia, il materiale è riorganizzato: gli oltre 3.000 documenti dal 1872 agli anni Ottanta del Novecento ricevono una numerazione progressiva unica in ordine cronologico, vengono disposti in 168 faldoni ed elencati nel “Registro dei documenti storici”.

In un’ottica di costante valorizzazione di questo prezioso patrimonio, prosegue il lavoro di inventariazione e digitalizzazione della raccolta, e oggi vengono resi disponibili nell’Archivio Storico online i documenti dei decenni Venti e Trenta. Sono anni importanti, di forte crescita dell’impresa, che nel 1922 celebra i 50 anni; nel settore dei cavi si impone con l’invenzione di Luigi Emanueli, il cavo a “olio fluido”, in quello degli pneumatici lancia i modelli Superflex Cord e Stella Bianca, nel settore articoli vari sviluppa notevolmente la produzione di spugne, suole e tacchi, pavimenti di gomma. Tra i documenti di questi anni si trovano dunque diversi brevetti, cataloghi di prodotto, fotografie di stand Pirelli a fiere nazionali e internazionali, le relazioni di viaggi all’estero dei fratelli Piero e Alberto Pirelli o di dirigenti come lo stesso Luigi Emanueli e Giuseppe Venosta.

Numerosi anche i diplomi ricevuti per la partecipazione a fiere ed esposizioni, o per i risultati conseguiti dal Gruppo Sportivo Pirelli e dal Dopolavoro in gare sportive di ginnastica, tiro alla fune, bocce, calcio, per citarne solo alcune.

Un patrimonio fondamentale per ricostruire non solo la storia del Gruppo Pirelli, ma anche la storia italiana e internazionale.

I “Documenti per la storia delle industrie Pirelli”, costituiscono il nucleo da cui ha avuto origine l’Archivio Storico dell’azienda. Una raccolta realizzata tra il 1942 e il 1943 da Mario Luzzatto, ex dirigente Pirelli, con l’obiettivo di ricostruire la storia del Gruppo multinazionale che all’epoca celebrava settant’anni di vita. Luzzatto passa in rassegna gli archivi per individuare i documenti ritenuti più significativi per testimoniare lo sviluppo storico dell’impresa: li raccoglie in originale, e laddove questo non è possibile ne fa copie fotografiche o li trascrive.

Il lavoro si interrompe tragicamente nel settembre del 1943, quando Luzzatto e la sua famiglia vengono arrestati dalle SS. La raccolta è completa fino al 1920, e viene proseguita da Gaetano Sermattei, collaboratore di Luzzatto, che seguendo i suoi appunti la continua fino agli anni Quaranta.

Nel dopoguerra l’Archivio Storico così costituito è affidato al personale dell’Ufficio Posta e Archivio, che continua a collettare la documentazione anno per anno, limitandosi però alla documentazione a stampa di tipo seriale ad uso interno ed esterno, come circolari, avvisi, listini, cataloghi, opuscoli, pubblicazioni pubblicitarie.

Nel 1972, in seguito alla notifica di “notevole interesse storico” da parte della Soprintendenza archivistica per la Lombardia, il materiale è riorganizzato: gli oltre 3.000 documenti dal 1872 agli anni Ottanta del Novecento ricevono una numerazione progressiva unica in ordine cronologico, vengono disposti in 168 faldoni ed elencati nel “Registro dei documenti storici”.

In un’ottica di costante valorizzazione di questo prezioso patrimonio, prosegue il lavoro di inventariazione e digitalizzazione della raccolta, e oggi vengono resi disponibili nell’Archivio Storico online i documenti dei decenni Venti e Trenta. Sono anni importanti, di forte crescita dell’impresa, che nel 1922 celebra i 50 anni; nel settore dei cavi si impone con l’invenzione di Luigi Emanueli, il cavo a “olio fluido”, in quello degli pneumatici lancia i modelli Superflex Cord e Stella Bianca, nel settore articoli vari sviluppa notevolmente la produzione di spugne, suole e tacchi, pavimenti di gomma. Tra i documenti di questi anni si trovano dunque diversi brevetti, cataloghi di prodotto, fotografie di stand Pirelli a fiere nazionali e internazionali, le relazioni di viaggi all’estero dei fratelli Piero e Alberto Pirelli o di dirigenti come lo stesso Luigi Emanueli e Giuseppe Venosta.

Numerosi anche i diplomi ricevuti per la partecipazione a fiere ed esposizioni, o per i risultati conseguiti dal Gruppo Sportivo Pirelli e dal Dopolavoro in gare sportive di ginnastica, tiro alla fune, bocce, calcio, per citarne solo alcune.

Un patrimonio fondamentale per ricostruire non solo la storia del Gruppo Pirelli, ma anche la storia italiana e internazionale.

Multimedia

Images
CIAO, INIZIAMO?