Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Privato: Fondazione Pirelli

Prodotti iconici nella Comunicazione visiva

Privato: Fondazione Pirelli

Prodotti iconici nella Comunicazione visiva

Pneumatici e slogan leggendari

Pirelli è sinonimo di prodotti che hanno fatto la storia non solo delle competizioni ma anche della vita quotidiana dei consumatori. Prodotti dai nomi evocativi pubblicizzati da slogan divenuti leggendari: “Ercole” è il primo e porta il nome di un eroe, Stella Bianca è il “pneumatico delle vittorie”, lo Stelvio “artiglia l’asfalto” e il Cinturato, l’innovazione radiale con una caratteristica cintura di tessuto al suo interno, è “solo Pirelli”. Negli anni più recenti, sotto l’head line nato nel 1994 ed entrato nella storia della pubblicità, “La potenza è nulla senza controllo”, nuovi prodotti segnano il “punto zero” di una nuova era di alte prestazioni, in strada e in pista (P Zero), si inseriscono nella tradizione ma con una nuova attenzione “green” (nuovo Cinturato P7), seguono l’evoluzione dei tempi verso l’elettrico (Elect).

/ 09

Scienza e arte. Un mosaico "politecnico"

Cartone preparatorio per il mosaico, oggi conservato al primo piano di Fondazione Pirelli, di Renato Guttuso (pittore siciliano che ha collaborato più volte perché amico di Giovanni Pirelli e contributor illustratore della “Rivista Pirelli” dagli anni Cinquanta), “La ricerca scientifica” è stata realizzata per l’EXPO di Torino del 1961. Per l’occasione Pirelli incentrato su questa tematica l’intero padiglione, al cui ingresso campeggiava il mosaico realizzato dai Maestri dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Inizialmente diviso in tre parti, il cartone è stato recentemente ricomposto e restaurato permettendo agli osservatori di ripercorrere la storia delle scoperte scientifiche dall’inizio dei tempi alla modernità.

/ 06

Dal tipo Milano al P Zero velo

“Milano”: così viene battezzato il primo pneumatico per bicicletta brevettato da Pirelli nel 1893. E’ dotato di solidi talloni per fissarsi al cerchio e contrassegnato dal marchio di fabbrica con la stella e le lettere P&CM, Pirelli & C., Milano. Il tipo “Milano” viene pubblicizzato durante la gara velocipedistica Milano-Cremona-Brescia-Milano. Nel 1909 invece, anno del primo Giro d’Italia, la copertura utilizzata da trenta dei quarantanove arrivati al traguardo si chiama “Stella”, in riferimento al marchio Pirelli di allora. Un simbolo che sarà ancora sinonimo della qualità Pirelli nel pneumatico per auto Stella Bianca lanciato nei primi anni Trenta e divenuto ben presto “il pneumatico delle vittorie”. Oggi tecnologia e alte prestazioni in casa Pirelli si chiamano P Zero, marchio che contraddistingue anche il pneumatico per bicicletta di ultima generazione.

/ 05

Supereroi delle due ruote

Negli anni Settanta per rilanciare il settore delle due ruote Pirelli crea la business unit indipendente “Motovelo” e investe nel motocross, uno sport capace di parlare ai giovani e accendere la passione per le due ruote, con il lancio della linea Campeonato Espanol Sevilla. Da qui riparte anche il segmento per le moto da corsa, con la nascita dei ribassati high speed destinati ad equipaggiare moto di media e alta cilindrata. I loro nomi sono Gordon, Mandrake e Phantom, cui seguiranno Demon e Dragon, fino a Angel e Diablo di oggi. Una personalizzazione ispirata all’immaginario dei fumetti e della fantasia per comunicare con un pubblico che considera la moto come mezzo di evasione e di libertà.

/ 05