Accedi all’Archivio online
Esplora l’Archivio online per trovare fonti e materiali. Seleziona la tipologia di supporto documentale che più ti interessa e inserisci le parole chiave della tua ricerca.
  • Documenti
  • Fotografie
  • Disegni e manifesti
  • Audiovisivi
  • Pubblicazioni e riviste
  • Tutti
Assistenza alla consultazione
Per richiedere la consultazione del materiale conservato nell’Archivio Storico e nelle Biblioteche della Fondazione Pirelli al fine di studi e ricerche e conoscere le modalità di utilizzo dei materiali per prestiti e mostre, compila il seguente modulo.
Riceverai una mail di conferma dell'avvenuta ricezione della richiesta e sarai ricontattato.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Seleziona il grado di istruzione della scuola di appartenenza
  • Scuola Primaria

  • Scuola Secondaria di I grado

  • Scuola Secondaria di II grado

  • Università

Back
Scuola Primaria
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di I grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Scuole secondarie di II grado
Percorsi Fondazione Pirelli Educational
Lasciate i vostri dati per essere ricontattati dallo staff di Fondazione Pirelli Educational e concordare le date del percorso.

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Back
Università
Percorsi Fondazione Pirelli Educational

Vuoi organizzare un percorso personalizzato con i tuoi studenti? Per informazioni e prenotazioni scrivi a universita@fondazionepirelli.org

Visita la Fondazione
Per informazioni sulle attività della Fondazione e l’accessiblità agli spazi
contattare il numero 0264423971 o scrivere a visite@fondazionepirelli.org

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati personali, e ai sensi dell’art. 6 del GDPR autorizzo la Fondazione Pirelli al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi descritte.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Fondazione Pirelli

Raccontare la fabbrica

Fondazione Pirelli

Raccontare la fabbrica

Un esordio "in grande”

È il 1905 quando Luca Comerio, fotografo e pioniere del cinema, immortala le maestranze Pirelli all’uscita dallo stabilimento di Milano in Via Ponte Seveso. Un’immagine che diventerà simbolo dello sviluppo e della solidità dell’azienda, tanto da essere esposta nel padiglione Pirelli all’EXPO di Milano del 1906. Lo scatto, che ha una dimensione di 245 x 150 cm, è stato stampato su un unico foglio di carta fotografica grazie ad un ingranditore solare. I dettagli risultano talmente nitidi da poter distinguere persino espressioni e dettagli sui volti degli operai nelle ultime file.

/ 02

Alla Bicocca per crescere

Nel 1904 Alberto Pirelli scrive al padre, dagli Stati Uniti d’America: “Sogno di poter costruire dei bei saloni grandi e non dei bugigattoli, di poter aumentare assai la produzione e raggiungere le belle cifre che fanno qui”. Il sogno stava per realizzarsi. Nel 1909 la Pirelli apre infatti un secondo stabilimento oltre a quello di via Ponte Seveso, in zona Bicocca, dove poter compiere un salto dimensionale, realizzando gli ampi spazi preconizzati da Alberto. Lo testimonia la straordinaria serie di fotografie di interni ed esterni dello stabilimento, scattate intorno al 1920 in vista delle celebrazioni del Cinquantenario dell’azienda: numerosi edifici che si affacciano su viali, ampi saloni e magazzini, imponenti macchinari, centinaia di persone al lavoro. La Bicocca è già una città nella città.

/ 05

Lo stabilimento di Settimo Torinese, una storia di tecnologia e attenzione per l’ambiente

“Una delle cose da cui uno è maggiormente colpito, entrando nello stabilimento, sono le aiuole e le rose e le ortensie che si trovano un po’ dappertutto. Non è vero che la civiltà delle macchine è nemica della natura”. Così scrive, nel 1958, il periodico “Fatti e Notizie” dello stabilimento Pirelli di Settimo Torinese. Entrato in attività nel 1954 per produrre camere d’aria è oggi il polo produttivo tra i più avanzati di Pirelli, dal punto di vista tecnologico e di sostenibilità, con i suoi 400 alberi di ciliegio lungo la “spina” centrale progettata da Renzo Piano (corpo dei servizi di fabbrica), e un ridotto impatto ambientale. Una lunga storia di produzione che continua, immortalata da grandi fotografi italiani e internazionali, come Arno Hammacher, Carlo Furgeri e Peter Lindberg.  

/ 09

Il Canto della fabbrica

Nel 2017, in occasione del Festival MiTo Settembre Musica, Pirelli trasforma il Reparto Confezioni del Polo Industriale di Settimo Torinese in un palcoscenico dove l’Orchestra da Camera Italiana diretta dal Maestro Salvatore Accardo esegue un concerto unico: «Il Canto della fabbrica», composizione del Maestro Francesco Fiore ispirata ai suoni e ritmi della fabbrica 4.0 allietando oltre 1000 persone. Il progetto ha trovato anche espressione letteraria nel 2018 in un omonimo volume edito da Mondadori traducendo la proverbiale “cultura politecnica” di Pirelli attraverso un connubio di analisi dei mutamenti sociali, cultura “da ascoltare” e un corpus iconografico di oltre 120 immagini che ripercorre l’evoluzione dello stabilimento da ieri ad oggi.

/ 04